La carta conto internazionale di UniCredit

Tra le carte nominative ricaricabili con Iban troviamo la Genius Card di banca UniCredit, che presenta ampia operatività e costi tutto sommato facili da controllare e da gestire.

Conto o prepagata?

Attenzione: UniCredit propone sia il conto corrente denominato My Genius che la Genius Card, ma a differenza di quanto si potrebbe pensare questi due prodotti non fanno parte di una stessa “gamma”. Infatti My Genius è un conto corrente di tipo “package” mentre la Genius Card è una carta prepagata nominativa ricaricabile con Iban. Questa è emessa sempre in modo diretto da UniCredit Banca e non necessita di nessun conto corrente di appoggio (nè con UniCredit e né con altre banche). Con questa carta conto è possibile usufruire di alcune delle principali funzionalità di un conto corrente di base.

Vantaggi per giovani, ma adatta a tutti

La Genius Card è diffusa in Italia tra gli studenti ed i giovani lavoratori. Inoltre per i giovani c’è l’agevolazione dell’azzeramento totale del canone mensile di 2€ a vantaggio degli under 30 anni (data rilevazione 02/01/2019 – Fonte: sito UniCredit). Che cosa si deve fare per ottenere il vantaggio dell’azzeramento del canone? Assolutamente nulla, perché è l’età anagrafica a far partire l’azzeramento in modo automatico.

Approfondimento: Carta di credito per studenti fuori sede.

Conviene?

I titolari di questa carta conto potranno svolgere le seguenti operazioni:

  • Prelevare in modo gratuito presso gli ATM UniCredit dislocati su tutto il territorio nazionale;
  • Effettuare acquisti nei negozi convenzionati senza commissioni con la sicurezza della tecnologia contactless di cui è dotata, in aggiunta alla tecnologia chip&pin e alla funzione di “cambio pin”. Ricordiamo anche che la Genius Card è tra le carte UniCredit compatibili con i sistemi di pagamento tramite device come Apple Pay;
  • Fare shopping online.

Proprio in relazione a quest’ultimo aspetto è bene sottolineare che questa carta rispetta gli standard internazionali di sicurezza previsti dai circuiti di pagamento SecureCode MasterCard e Verified by Visa.

Questo sistema prevede l’inserimento di password usa e getta.

Requisiti per la richiesta

La Genius Card può essere richiesta da qualsiasi maggiorenne, senza la necessità di avere un lavoro o un conto corrente di appoggio. Potrebbe quindi essere richiesta anche da chi ha problemi nell’apertura di un classico rapporto bancario o conto postale.

Quanto costa?

Alcuni utenti nella scelta della carta conto più adatta alle proprie necessità, concentrano la propria attenzione sul costo di emissione e sull’ eventuale canone annuo richiesto: purtroppo queste due voci, seppur significative, influiscono solo in parte sulla reale convenienze del prodotto, che in realtà dovrà essere valutato in funzione di quelle spese che riguardano l’effettivo utilizzo dello strumento.

Per comprendere al meglio ogni aspetto connesso a tale tematica abbiamo messo sotto la lente d’ingrandimento anche il foglio informativo del prodotto relativo alle condizioni riportate in data 02/01/2019 sul sito ufficiale UniCredit.

Innanzitutto il costo di emissione è pari a 5 euro.

Il canone mensile è pari a 2 euro, azzerato in favore degli under 30. E’ possibile sottoscrivere la polizza Genius Card Protetta a solo 1 euro al mese, che offre una garanzia aggiuntiva contro le frodi (foglio informativo).

UniCredit consente ai titolari di questa carta di effettuare ricariche telefoniche.

Riscontriamo inoltre le seguenti voci di costo connesse all’utilizzo della carta:

  • Blocco carta: 0,00€;
  • Spese invio rendiconto online: 0,00€;
  • Prelievi ATM UniCredit: 0,00€;
  • Prelievi ATM altre banche: 2,00€ per quelli sulle banche extra gruppo UniCredit sia in Italia che in zona Ue, mentre extra zona Ue si pagano 5 euro;
  • Pagamenti POS: 0,00€;
  • Pagamenti PagOnline: 0,00€.

Risultano gratuiti:

  • la domiciliazione delle utenze;
  • le disposizioni di pagamento permanenti;
  • i bonifici ricorrenti su UniCredit.

(Data rilevazione: 02/01/2019 – Fonte: sito UniCredit)

Costi di ricarica

Ricordiamo che questa ricaricabile ha un ampio plafond ampio e la possibilità di controllare i movimenti e il saldo gratis tramite:

  • il Servizio Informativo Genius Card Web;
  • ATM;
  • chiamando il servizio clienti Genius Card 800.07.87.77 dall’Italia, o +39.045.80.64.686 dall’estero;
  • internet banking.

In pratica solo da filiale si pagano 5 euro a richiesta di saldo. Con una gestione attenta delle spese si possono quindi minimizzare i costi necessari per fare le ricariche che sono:

  • ricarica in contanti: 3 euro da filiale UniCredit, 2 euro da punto Sisal e 1 euro da ATM del gruppo;
  • ricarica da ATM: 1 euro (con carta di debito UniCredit o altra Genius Card);
  • ricarica online con banca Multicanale: 50 centesimi da conto corrente o altra Genius Card;
  • ricarica da call center: 2 euro.

Se si dispone l’accredito dello stipendio o eventuali bonifici in entrata non si sostiene alcun costo di ricarica.

(Data rilevazione: 02/01/2019 – Fonte: sito UniCredit)

Recentemente la Genius card è stata dotata di funzionalità personalizzabili. Una riguarda la sicurezza e prevede la possibilità di scelta tra l’uso della UniCredit Pass o la Password Card. L’altra invece implementa l’uso della nuova tecnologia MasterCard (al cui circuito aderisce Genius Card) Touch&Pay.

Come richiederla?

E’ possibile richiedere questa carta conto UniCredit in modo tradizionale (quindi andando in agenzia, con l’opzione “fissa un appuntamento” oppure recandosi direttamente nella filiale più vicina) portando alcuni documenti tra i quali: documento di identità, la tessera sanitaria o il codice fiscale. E’ previsto un contributo di attivazione una tantum di 5 euro e la prima ricarica è gratuita. Detto questo Genius Card può essere richiesta anche online. Se si è già clienti bisogna passare per il servizio di banca Multicanale, mentre per i nuovi clienti si deve fare la richiesta e registrazione online compilando tutti gli spazi obbligatori, dovendo fare il riconoscimento tramite foto da webcam oppure con un bonifico (in questo caso si deve avere un conto con la stessa intestazione della Genius Card)

Indipendentemente dalla tipologia di opzione di richiesta adottata, si ha ugualmente la contestuale apertura del servizio di internet banking che permette, tramite login, di controllare via web il saldo, fare pagamenti, disposizioni, ecc.

Mastercard Paypass

Le ultime carte emesse sono dotate della tecnologia Paypass che permette di effettuare pagamenti utilizzando anche la tecnologia contactless.

Conclusioni

La Genius card è una carta prepagata dotata di iban che consente di svolgere alcune delle operazioni tipiche di un conto corrente come ad esempio: accredito dello stipendio e domiciliazione delle utenze. Se però si necessita di un conto corrente più completo (che preveda carta di credito e/o assegni) o che debba essere cointestato, allora tra i prodotti offerti da UniCredit si potrebbe valutare la convenienza di conto My Genius.