Carta Prepagata Postepay

Postepay Standard è una carta prepagata emessa da Poste Italiane utilizzabile per lo shopping online.

Circuito Visa Electron
Emittente Poste Italiane
Come si ottiene? Presso gli Uffici Postali

I costi e le condizioni della carta Postepay

CONDIZIONI ECONOMICHE E COMMISSIONI* POSTEPAY
Quota rilascio carta 10,00 euro
Ricarica minima all’acquisto 5,00 euro
Plafond massimo 3.000,00 euro
Ricarica presso ufficio postale 1,00 euro
Ricarica tramite bonifico bancario No
Ricarica tramite ATM Postamat 1,00 euro
Prelievi presso gli ATM Postamat e Pos Postamat 1,00 euro
Prelievi presso gli ATM Visa/Visa Electron Area Euro 1,75 euro
Prelievi presso gli ATM Visa/Visa Electron Area Non-Euro 5,00 euro + 1,10% dell’importo prelevato
Pagamenti tramite POS VISA/VISA Electron 0,00 euro
Blocco della carta 0,00 euro
Rimborso/estinzione 0,00 euro
Sostituzione 5,00 euro
Rifornimento carburante 0,00 euro
Maggiorazione su cambio zona Extra Euro 1,10%
Saldo consultabile online Si
Invio estratto conto
Circuito Visa Electron
Emittente Poste Italiane

Ultimo aggiornamento 13/12/2021 (invitiamo comunque gli utenti ad accertare la correttezza e l’aggiornamento dei prodotti direttamente presso gli sportelli e/o i siti delle rispettive banche o finanziarie)

*Tutti i prezzi si intendono in euro.

Sito: www.postepay.it

Caratteristiche

Postepay è una carta prepagata ricaricabile appartenente al circuito Visa Electron che permette di:

  • effettuare acquisti in tutti i negozi che espongono il marchio Visa
  • effettuare acquisti in tutti i siti internet che espongono il marchio Visa
  • prelevare contanti presso gli sportelli automatici bancari che espongono il marchio Visa
  • prelevare contanti presso gli uffici postali e gli sportelli automatici Postamat
  • pagare bollettini, canone RAI, ICI, bollo auto, effettuare ricariche dei cellulari presso gli uffici postali o direttamente online

Come si ottiene Postepay?

Puoi richiedere ed ottenere immediatamente la carta Postepay presso gli uffici postali presentando un documento di identità valido e il tuo codice fiscale e pagando la quota di rilascio (10 euro) ed effettuando la ricarica minima (5 euro)

Data rilevazione: 13/12/2021 – Fonte: sito Poste Italiane

Come si ricarica Postepay

  • Negli uffici postali tramite versamento in contanti o carta Postamat Maestro;
  • Presso gli sportelli automatici Postamat tramite carta Postamat Maestro o utilizzando qualsiasi carta di pagamento abilitata ai circuiti internazionali Visa, Visa Electron, MasterCard o Maestro;
  • Dal sito delle Poste addebitando l’importo sul Conto Bancoposta;
  • Presso i punti vendita Sisal collegati a Banca ITB;
  • L’operazione di ricarica può essere eseguita anche dai non titolari;
  • Non può essere ricaricata tramite bonifico bancario;
  • E’ possibile trasferire fondi tra due diverse carte Postepay.

Saldo e movimenti

Il saldo e l’elenco dei movimenti può essere consultato tramite web, numero verde, uffici postali.

Domande ricorrenti

Postepay è solo per i correntisti Bancoposta?

No chiunque può richiederla presso un qualsiasi ufficio postale.

Posso contestare l’utilizzo fraudolento della carta?

Si, è possibile contattando il numero verde di Poste Italiane 800.902.122. Gli operatori vi illustreranno la procedura da intraprendere in caso di utilizzi fraudolenti.

Postepay, il problema del doppio addebito, il saldo disponibile non coincide con il saldo contabile come mai?

Può accadere che il saldo disponibile della vostra Postepay non coincida con quello contabile, questo accade spesso nelle carte prepagate, la somma che vedete mancare dal saldo disponibile si trova in “prenotazione”, ovvero è stata impegnata, ma non pagata al negozio presso il quale avete effettuato l’acquisto. In genere le somme in prenotazione se non vengono pagate al merchant, sono stornate sulla carta entro 30 giorni.

Postepay è utilizzabile 24 ore su 24?

Si la carta è utilizzabile 24 ore su 24.

Posso avere più di una carta Postepay?

Si, è possibile intestarsi fino a 3 Postepay Standard

Posso utilizzare Postepay per scommesse online?

Si, non sono stati segnalati particolari problemi (vedi anche Limite pagamento Postepay)

E’ possibile trasferire fondi dalla carta Postepay al conto Bancoposta?

Le strade che si possono percorrere sono due:

  1. la prima consiste nel ritiro del denaro contante attraverso gli atm postamat o i pos presso gli uffici postali e successivamente provvedere al versamento sul c/c compilando il modulo “Distinta di versamento”, se si è l’intestatario del conto corrente. Costo dell’operazione è: 1 euro addebitato sulla Postepay per il ritiro del contante, più l’eventuale commissione per il versamento sul c/c addebitati sul conto bancoposta;

  2. la seconda, nel caso il versamento da fare è a favore di un conto bancoposta non intestato a se stessi, prevede la compilazione di un bollettino di c/c postale intestato a favore di un terzo e l’utilizzo della postepay come strumento di pagamento. Costo dell’operazione: 1 euro per l’utilizzo della postepay più l’eventuale commissione per il bollettino, entrambi addebitati sulla Postepay.

E’ possibile prelevare all’estero?

E’ possibile prelevare contanti all’estero sia in zona Euro che Extra Euro utilizzando gli ATM Visa/Visa Electron.

Si può cointestare?

No, la carta Postepay può essere intestata ad una sola persona.

La Postepay può essere richiesta dai minorenni?

Fino a poco tempo fa chi non aveva ancora compiuto 18 anni poteva richiedere presso gli uffici postali la versione Junior della Postepay: era però necessario farsi accompagnare dai propri genitori. Tale prodotto non è più sottoscrivibile.

Prodotti e carte postali: scopri tutti i servizi offerti da Poste Italiane.