Conto online Intesa Sanpaolo: come risparmiare sul canone?

La banca lombarda dopo aver messo da parte il conto online Zerotondo e Conto Facile, propone XME Conto.

Quest’ultimo può essere facilmente gestito tramite l’attivazione e l’adesione dei servizi a distanza (con home banking e phone banking)

Altri articoli: Cos’è un codice Otp.

Come funziona XME Conto?

Per aprire questo conto corrente ci si può rivolgere ad una filiale.

Essendo un conto modulare bisogna individuare quello che meglio risponde alle proprie esigenze. Tali profili non sono indirizzati a una vera e propria classificazione, ma servono per avere un primo orientamento.

Il profilo più adatto potrà avere carattere pratico e tradizionale oppure offrire il “massimo confort e servizi esclusivi”.

Costi fissi e variabili

Vista la particolare natura, non è possibile parlare in modo esteso di tutti i costi che si dovrebbero sostenere, perché il risultato finale dipende dalla combinazione di tanti fattori, legati soprattutto alle varie esigenze personale.

Come dati certi e univoci troviamo:

  • costo del canone di base di 6 euro che comprende: operazioni illimitate, internet banking, conteggi trimestrali, accrediti e pagamento utenze, comunicazioni periodiche;
  • i costi variabili sono sul bancomat, carta di credito, jiffy pay e le opzioni a forfait.

Data rilevazione 02/10/2017 – Fonte: sito ufficiale Intesa Sanpaolo.

Approfondimento: Carte per acquisti online.

Conclusioni

Con il XME Conto Intesa San Paolo offre un conto che può essere gestito anche online che può essere personalizzato in relazione alle esigenze del correntista.