N26 – Come ottenere la carta MasterCard gratuita

Il web si sta popolando di recensioni sull’ innovazione introdotta dalla giovane banca denominata Number26 (nota anche con l’abbreviazione N26). Si tratta veramente di una “new bank”? Per capire il contenuto tecnologico di questa realtà bancaria parzialmente in controcorrente, e poter offrire delle opinioni su ciò che ha da offrire bisogna per prima cosa comprenderne il funzionamento e ed i vantaggi dell’ app.

Quanto è utile e sicura la banca in uno smartphone?

Normalmente la app che permette di usufruire dei servizi bancari è accessoria al servizio di internet banking e a quello di phone banking. Invece chi vuole aprire il proprio rapporto con N26 deve avere come requisito ‘base’ uno smartphone con sistema operativo compatibile con la app di N26 che sarà utilizzato anche per avviare la stessa fase di registrazione. Gli altri requisiti richiesti sono:

  • residenza in Italia (o in uno dei Paesi presenti nella lista della banca);
  • numero di telefono italiano o di uno dei Paesi presenti nell’apposita sezione sul sito ufficiale (come Austria, Germania, Francia, ecc);
  • avere la maggiore età;
  • avere un documento di identità accettato da N26, in funzione della normativa vigente (in Italia passaporto e carta d’identità).

Se si hanno tutti questi requisiti si potrà procedere alla fase di registrazione, che potrà essere completata anche tramite l’uso dello smartphone.

(Fonte: sito ufficiale N26 – Data: 11 febbraio 2019)

Approfondimento: Guida ai pagamenti NFC.

Come si apre: cosa serve e quali step seguire

Per rendere l’apertura accessibile a tutti, questa è interamente guidata, e ridotta ad un numero minimo di passaggi:

  • per prima cosa si deve selezionare il pulsante che riporta la dicitura “apri conto” presente sia sull’app che sul sito ufficiale oltre che nella schermata di login della webapp;
  • vanno compilati tutti gli spazi obbligatori della schermata che si apre. Nello spazio del Paese di residenza va inserito Italia (con la geolocalizzazione attiva il sistema riempie in modo automatico lo spazio). Quindi si deve inserire l’indirizzo e-mail principale;
  • si devono dare le varie conferme richieste e scegliere con attenzione le credenziali che serviranno per accedere una volta conclusa la registrazione;
  • bisogna inserire i dati personali obbligatori (nome, cognome codice fiscale e cittadinanza, Nazione di residenza, luogo di nascita, sesso) propri;
  • si devono inserire i dati rimanenti richiesti e ricordarsi di dare il consenso alla privacy;
  • parte quindi l’ultima fase, quella del riconoscimento ed autenticazione con il caricamento della foto dei documenti (carta d’identità o passaporto) e un selfie sull’app N26.

Attenzione: la stima della tempistica fornita dallo stesso sito N26 è di 8 minuti, quindi se la procedura dovesse risultare molto lunga ci potrebbero essere dei problemi. Per sicurezza è preferibile contattare il servizio clienti.

Data rilevazione:11/02/2019 – Fonte: sito N26

Come scegliere il conto?

Durante la fase di registrazione viene data la possibilità di scegliere il tipo di “conto” N26 che si vuole, considerato che ad ogni account sono associati costi diversi, ma anche servizi molto differenti. E’ comunque possibile scegliere una versione base (o standard) che non ha costi fissi e poi da app procedere all’upgrade passando al tipo di conto che si vuole, ma si deve considerare che per ogni tipologia di conto si ha anche una diversa carta MasterCard associata.

Proprio per questo prima di fare una scelta affrettata e poi correggerla successivamente, per evitare ritardi soprattutto nell’arrivo della card, è meglio scegliere fin da subito il conto più adatto alle proprie esigenze e ottenere velocemente la relativa carta Mastercard associata. Questa verrà recapitata all’indirizzo indicato in fase di registrazione in un tempo compreso tra i 12 ed i 14 giorni lavorativi.

(Fonte: sito ufficiale N26 – Data: 11 febbraio 2019)

Cosa fare dopo la registrazione?

Quando tutte le fasi di registrazione sono concluse, viene fatta l’autenticazione dell’identità del richiedente e conseguente attribuzione immediata dell’Iban collegato al proprio conto. In fase di registrazione sono state create anche le credenziali di accesso e quindi sarà possibile operare immediatamente.

Ricordiamo che a differenza di molti altri conti/carte elettronici con N26 la via tramite app da smartphone non rappresenta l’unica alternativa per operare. E’ stata infatti lanciata la web app attraverso cui è possibile accedere alle funzioni presenti sull’applicazione mobile anche via Pc. La web app usufruisce anche di servizio clienti dedicato oltre che funzionalità esclusive per i clienti ‘Premium’ che scelgono l’account Metal o Black.

Quali conti sono disponibili?

Ci sono solo 3 tipi di conti per privati: N26, N26 Black e N26 Metal. Per tutte le versioni non è previsto però il rilascio di una carta di credito. In particolare si diventa titolari di una carta di “debito” funzionante sul circuito MasterCard emessa dalla banca Wirecard Bank.

E’ disponibile il conto N26 Business rivolto a liberi professionisti e freelance nelle versioni standard e Black.

La carta consente sia di effettuare acquisti online, che prelievi presso gli ATM in Italia e all’estero. Il costo della carta è compreso nel canone mensile del conto. Il canone in relazione al tipo di conto scelto varia come segue:

N26 N26 Black N26 Metal
Visita il Sito Visita il Sito Visita il Sito
Canone 0€ 9,90€ 16,90€

Data rilevazione:11/02/2019 – Fonte: sito N26

La versione N26 Black è dotata di una copertura assicurativa da parte di Allianz – Foglio informativo, e non presenta alcun numero in rilievo nella parte anteriore (il numero della carta e gli altri codici si trovano solo nel lato posteriore).

La tipologia Metal si può scegliere in tre colorazioni: rosa quarzo, nero carbone e grigio perla (il materiale è sempre metallo). Offre un pacchetto assicurativo più esteso della Black – Foglio informativo, la tecnologia NFC e l’accesso ad un servizio clienti dedicato.

Ricordiamo infine che entrambe offrono alcuni vantaggi rispetto alla versione standard anche per quanto riguarda i prelievi e le commissioni di cambio valuta. Riassumendo abbiamo le seguente condizioni:

N26 N26 Black N26 Metal
Visita il Sito Visita il Sito Visita il Sito
Prelievi zona Euro 0€ 0€ 0€
Prelievi zona extra Euro 1,7% dell'importo prelevato 0€ 0€
Servizio clienti standard dedicato dedicato

Data rilevazione:11/02/2019 – Fonte: sito N26

Ricordiamo infine che i titolari del conto Metal ricevono periodicamente delle offerte esclusive da partner convenzionati.

Contatti e assistenza

Se si ha bisogno di contattare il servizio clienti si può passare, all’interno dell’app, per il servizio di chat (i clienti ‘metal’ accedono a un servizio dedicato). Questa è disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle ore 21:00, e il Sabato dalle ore 08:00 alle ore 20:00.

Se il motivo dell’assistenza è per bloccare un pagamento o una carta si deve passare sempre tramite app, entrando però nell’apposita funzione.

Apple Pay e Google Pay

Con N26 è possibile procedere ai pagamenti contactless con il proprio device sia con Google Pay che con Apple Pay. In entrambi i casi la procedura di collegamento fra la carta N26 ed i wallet è intuitiva e parte direttamente dall’app della banca tedesca.

Con Google Pay è sufficiente accedere al ‘Pannello di controllo’ e precisamente alla sezione ‘Le mie carte’. Qui basterà selezionare ‘Aggiungi a Google Pay’ in modo da trasferire automaticamente i dati della propria carta al wallet del colosso di Mountain View. Per Apple la procedura è altrettanto semplice basta infatti:

  • cliccare su “Gestione delle carte”;
  • selezionare “Aggiungi a Apple Wallet”;
  • Anche in questo caso avverrà il trasferimento diretto dei dati tra N26 ed Apple Pay. Cliccando su Salva è possibile iniziare ad usare direttamente il wallet Apple per i propri pagamenti NFC.

Spaces

Concludiamo con l’ultima funzionalità introdotta da N26 che prende il nome di Spaces. Da un punto di vista funzionale parliamo di un conto parallelo a quello principale dove immagazzinare o meglio risparmiare parte del proprio denaro. I soldi sono infatti separati da quelli presenti sul conto N26 e per questo non possono essere spesi od utilizzati per le varie transazioni di denaro.

Con l’account standard è possibile ‘aprire’ due account ‘spaces’ mentre per gli utenti Black e Metal il numero arriva a 10. In tutti i casi non si va incontro a nessun vincolo gli ‘spaces’ creati possono infatti essere aperti o chiusi a piacimento.

Data rilevazione:11/02/2019 – Fonte: sito N26