MasterCard business Unicredit, Mps e Intesa Sanpaolo

Nella sezione dedicata da Mastercard al business troviamo tre possibili alternative legate ai sistemi di pagamento utili alle aziende e a chi svolge l’attività come libero professionista o lavoratore autonomo. Scopriamo quali sono e le loro caratteristiche peculiari.

Carta di credito Business Mastercard

Le carte di credito aziendali possono essere indirizzate tanto ai liberi professionisti che alle piccole o grandi aziende. L’offerta dei massimali , i servizi collegati (o compresi) ed ovviamente i costi devono essere definiti in base alle differenti esigenze che realtà aziendali di dimensioni diverse possono avere. Il tutto viene però accomunato dalla necessità di una gestione flessibile della propria liquidità, che viene veicolata, in primis, con l’addebito differito delle spese sostenute di mese in mese.

La Mastercard Business ‘carta di credito’ in generale permette di effettuare:

  • pagamenti online;
  • acquisti online o su pos di esercenti che aderiscono al circuito Mastercard, tanto in Italia che all’estero;
  • prelievi sotto forma di anticipo contante presso gli sportelli ATM in Italia e all’estero.

Le condizioni economiche e la presenza di versioni Classic, Gold o Platinum dipendono dagli accordi stretti con le varie banche. Anche i servizi gratuiti, le coperture assicurative o di altro tipo dipendono da questo tipo di accordi, quindi per poterle conoscere nello specifico si deve richiedere l’informazione direttamente alla propria banca.

Esempio carta aziendale MasterCard

Condizioni economiche e commissioni Soldo Business
 
Vai al Sito
Quota emissione carta fisica 5.00€
Quota emissione carta virtuale 1.00€
Prelievi ATM zona Euro 1.00€
Prelievi ATM altre valute 2.00€
Alcune Funzionalità - App Mobile per la scansione delle ricevute
- Web console per gestire le spese

I dati riportati in tabella sono stati rilevati il 13/07/2018 da foglio informativo Soldo Business.

Carta di debito Business

Si tratta di una carta di debito o bancomat che è collegata direttamente al conto corrente aziendale consentendo di fare prelievi e acquisti tramite il suo uso. Anche in questo caso i destinatari sono tanto i lavoratori autonomi, come commercianti o artigiani, che i liberi professionisti, fino alla aziende di piccole, medie e grandi dimensioni. L’impiego della carta di debito è pensata per permettere l’uso della liquidità immediatamente disponibile per sostenere le spese ed effettuare i pagamenti necessari sostituendosi, quando possibile, all’uso degli assegni.

Con le carte di debito Mastercard Business il saldo è sempre sotto controllo ed è possibile cambiare il pin all’occorrenza (o in generale quando si vuole). Ricapitolando con il bancomat business si possono fare:

  • pagamenti online;
  • prelievo di contanti su Atm in Italia e all’estero;
  • acquisti su Pos fisici e per le carte abilitate anche on line.

Carta Prepagata Business

Si tratta di una ricaricabile studiata per poter essere usata a livello aziendale, pensata per aumentare il controllo delle spese effettuato dai dipendenti. Il sistema di gestione è centralizzato il che la rende molto facile anche da controllare puntualmente o quando si ritiene necessario farlo. Può essere usata con la funzione di carta di debito (ovvero importo a scalare sul plafond di cui è stata dotata fino al suo esaurimento o in funzione del ripristino con le successive ricariche).

La prepagata permette quindi di fare:

  • pagamenti online;
  • prelievo di contanti presso ATM in Italia o all’estero;
  • acquisti online nei negozi e-commerce o fisici collegati al circuito Mastercard.

Come già evidenziato per ogni segmento di carta, da quella di credito fino alla prepagata passando per quella di debito, Mastercard offre specifici piani di supporto della gestione che sono personalizzati a seconda che si sia piccole aziende, medie aziende oppure Corporate (vedi Carta prepagata aziendale).

Approfondimento: Limiti pagamento carte prepagate.

Cosa possono offrire?

Vista la peculiarità di gestione e le necessità di controllo e rendicontazione delle spese sostenute dalle aziende, Mastercard offre anche un sistema di controllo che si chiama Smart Data che permette di ottenere ricevute e rendiconti ufficiali da Mastercard. Smart Data è accessibile online può essere personalizzato e permette una verifica quasi in tempo reale. In più i dati in esso riportati sono esportabili sempre in modo personalizzato.

Esempi di carta di credito business

Tra le banche che offrono una scelta completa di carte di credito rientranti nell’offerta Mastercard Business troviamo Unicredit , Mps ed Intesa Sanpaolo oltre che le carte Cartasì.

Unicredit

Le credit card aziendali presenti nell’offerta Unicredit sono 3 e cioè:

  • la versione standard (canone annuale 50 euro), prevede coperture assicurative e non ha commissione di anticipo contante;
  • la versione Gold al costo di 100 euro annuali. Si amplia la copertura assicurativa, c’è l’assistenza sanitaria e una serie di agevolazioni per gli ingressi ai lounge, per i noleggi, ecc;
  • la Miles&More che ha la copertura assicurativa più completa, plafond fino a 50 mila euro e canone di 120 euro azzerabile con il raggiungimento di 12 mila euro di spesa. (fonte: sito ufficiale Unicredit – data: 10/10/2017)

Mps

Mps per il business propone 4 versioni di carte, due business (una standard e una gold) e due corporate (classic e oro). Il costo del canone va dai 50 ai 100 euro e a seconda del tipo scelto c’è una personalizzazione soprattutto dei pacchetti assicurativi. Non c’è esenzione dalla commissione per il rifornimento carburante nemmeno per la versione oro, che sconta una commissione di anticipo contante del 3% anziché il 4%. (fonte: sito ufficiale Banca Monte dei Paschi – data: 10/10/2017)

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo ha nella sua proposta per le aziende la Carta Credit. Il canone è di 4 euro al mese con un plafond fino a 50 mila euro. Il pacchetto assicurativo è in pratica gratuito perchè compreso nel canone suddetto. Da notare l’estrema flessibilità legata al massimale di spesa disponibile che potrà essere facilmente ristabilito attraverso un ‘trasferimento’ di denaro dal proprio conto corrente (fonte: sito ufficiale Intesa Sanpaolo – data: 10/10/2017).

CartaSi Business Plus

In questo caso la carta di credito aziendale è proposta da vari istituti di credito che hanno un rapporto di partnership con Cartasi che ne è il reale emittente. La credit card (prevista tra l’altro anche Visa) è proposta in 4 versioni e cioè: ‘base’, oro, Black (solo con invito) e Confindustria (esclusivamente per associati).

Particolarmente interessante il servizio Agenzia viaggi Business and Travel della versione Gold (plafond 5200 euro da foglio informativo al 10/10/2017) che mette a disposizione del titolare della carta una vera e propria agenzia di viaggi (da contattare telefonicamente o via web) per pianificare al meglio i propri viaggi di lavoro. Per i costi ed il canone annuale è necessario riferirsi alla banca partner prescelta tra cui ricordiamo ad esempio quelle appartenenti al gruppo Credit Agricole. (fonte: CartaSi – data: 10/10/2017)