Come Inviare denaro online? Alcune alternative

Perché si dovrebbe scegliere di inviare denaro online? La possibilità di poter usare modalità che sfruttano la rapidità dei servizi digitali va utilizzata soprattutto per ottenere uno scambio rapido di denaro, a volte in tempo reale, dovendo affrontare a volte anche costi ridotti rispetto ai sistemi tradizionali.

A questi indubbi vantaggi si aggiunge anche la maggiore possibilità di scelta che si ha rispetto al solo uso del bonifico bancario fatto da una filiale o al trasferimento tramite i money transfer da un’agenzia (ad esempio MoneyGram, Western Union)

Quali metodi di pagamento sono più sicuri?

Attenzione: avere davanti un’ampia possibilità di scelta per inviare denaro online non significa che automaticamente si utilizzerà un metodo sicuro al 100%. Per questo è essenziale riferirsi a società affidabili e certificate, in particolare riguardo:

  • l’autorizzazione rilasciata alla società che gestisce le piattaforme online, i conti, ecc;
  • la certificazione degli standard di sicurezza degli spazi “on line” che devono essere utilizzati.

Detto questo bisogna considerare anche il mezzo di pagamento che si utilizzerà per la transazione. L’uso della carta di credito per fare il trasferimento (ad esempio nel caso di un bonifico oppure per il pagamento su una piattaforma di money transfer) o una ricarica in contanti quando prevista, ecc, assicurano che il trasferimento avvenga in modo regolare e sicuro. Bisogna solamente scegliere il sistema più adatto in base alla somma che si deve inviare considerato che nel trasferimento di denaro ci sono due serie di limitazioni inerenti all’importo che vanno rispettate:

  • importo massimo che può essere trasferito in funzione dei limiti imposti dal Paese di invio e di ricezione;
  • limite imposto dal sistema di pagamento che si sceglie di utilizzare (N.B. I limiti maggiori si hanno generalmente per l’invio di denaro contante).

Quale metodo è più economico?

Inviare denaro online può prevedere l’applicazione di costi. Questo a meno che non si abbia un conto corrente che offre bonifici gratuiti online oppure si disponga di un conto elettronico che non applica costi se il trasferimento è su un conto appartenente alla stessa tipologia (ad esempio Paypal su Paypal). Nella maggioranza dei casi però il destinatario non è detto che avrà lo stesso tipo di conto, anzi, può capitare anche che quest’ultimo non abbia alcun conto al quale far arrivare il denaro inviato.

Quindi nello scegliere il metodo più adatto per inviare denaro online bisogna per prima cosa accertarsi del tipo di “destinazione” (su conto corrente o conto elettronico, oppure in contanti, oppure con accredito su una ricaricabile, ecc). Una volta individuato il tipo di destinazione si può scegliere quello che porterà ad esborsi più contenuti, dovendo però tener presente, nella voce dei costi (anche se indiretti) anche quello di cambio della valuta se il trasferimento avviene all’estero.

Money Transfer, conti e prepagate

Veniamo ora a vedere le alternative focalizzandoci sui conti online ed i Money Transfer. Quali preferire? I conti correnti possono prevedere costi piuttosto elevati (fanno spesso eccezione quelli tipicamente online), ma soprattutto vincolano il destinatario a dover avere un conto con Iban al quale inviare il denaro.

Una buona soluzione, può essere rappresentata da una carta prepagata con Iban che permetta di ricevere denaro. Anche in questo caso si deve valutare il costo della card (specialmente se deve essere richiesta appositamente) e i costi di ricarica associati (commissioni che possono risultare anche piuttosto elevate).

Un esempio di carta prepagata a basso costo può essere Hype, una carta MasterCard collegata ad un iban bancario. E’ possibile richiedere Hype in due versioni:

  • Hype Start, che non prevede alcun canone mensile, ma la carta ha un plafond di 2500 euro.
  • Hype Plus, che prevede un canone di 1€/mese, con plafond disponibile massimo che sale a 20 mila euro.

In entrambe i casi la carta è collegata ad un iban bancario che consente di inviare/ricevere denaro anche online. In particolare tra le funzionalità di questa carta risulta interessante quella che consente di inviare denaro tramite massaggio o email. Il trasferimento avviene in tempo reale e senza costi.

(Data rilevazione: 07/11/2018 – Fonte:sito Hype)

I Money Transfer sono sistemi utilizzati a livello mondiale per il trasferimento di denaro. I costi applicati al trasferimento e le commissioni applicate sui cambi sono a volte diversi tra loro ed impongono un confronto a monte per poi decidere su quale operare. Vediamo una serie di servizi che permettono di inviare denaro online anche all’estero.

Azimo

Azimo sfrutta una serie di accordi con partner rappresentati da istituti di pagamento, raggiungendo 195 paesi in tutto il mondo. Per trasferire denaro è richiesto il possesso di una carta Visa, Mastercard o Maestro. Il trasferimento avviene semplicemente registrandosi, scegliendo importo e destinatario. A seconda del Paese di destinazione è prevista la possibilità di invio di denaro anche in contante.

I trasferimenti possono essere disposti anche con mobile wallet (sistemi operativi Android e iOs).

MoneyGram

Un Money Transfer che vanta anche una rete di agenzie in tutto il mondo. In questo modo il destinatario può ottenere facilmente anche il trasferimento in contanti. In Italia c’è anche la possibilità di avvalersi degli uffici Postali con cui MoneyGram ha una convenzione. E’ possibile valutare i costi e le commissioni a monte sfruttando il tool presente sul sito ufficiale.

(Fonte: sito ufficiale MoneyGram – Data rilevazione: 07/11/2018)

Western Union

WU offre la possibilità di trasferimento di denaro sia da punto convenzionato che on line tramite la registrazione. Altri vantaggi sono:

  • invio fino a 1000 euro in un anno senza bisogno di accertare e validare la propria identità;
  • un sistema di fedeltà che permette di ricevere sconti nel tempo.

In alcuni paesi il ricevente può ottenere denaro in contante e complessivamente per i trasferimenti sono ‘serviti’ circa 200 Paesi in tutto.

(Fonte: sito ufficiale Western Union – Data rilevazione: 07/11/2018)

Small World

Money Transfer che punta, in alcune zone, anche alla consegna del denaro a domicilio. Il funzionamento è simile ai classici Money Transfer, con possibilità di invio ovviamente on line tramite la preventiva registrazione gratuita con creazione dell’account.

(Fonte: sito ufficiale Small World – Data rilevazione: 07/11/2018)

Metodi classici: vaglia postale

Per chi vuole usare i sistemi più classici c’è sempre il vaglia postale disponibile anche nella versione Internazionale. Quest’ultimo prevede una tariffa unica di 6 euro, per quello circolare il costo è di 3 euro (gratis con addebito su conto postale) mentre per quello ordinario si scende a 2,5 euro se viene disposto on line o 6 euro non utilizzando il canale web. Per la via online è logicamente essenziale avere un conto postale oppure si dovrà obbligatoriamente andare in un ufficio postale. Per il vaglia veloce il costo è pari a 10 euro.

(Fonte: Poste Italiane – Data: 07/11/2018)