Conto e carta Hype Premium: costi, opinioni e modalità di richiesta

Dopo la versione Start e quella Plus, l’evoluzione dei conti Hype ha portato alla nascita della versione Premium. Si tratta di un conto che offre vantaggi esclusivi, che si vanno ad aggiungere a quelli già riservati agli Hyper che hanno scelto le altre versioni. Ciò che rimane costante è la centralità dell’uso dell’app che permette di avere il conto sempre a portata di mano.

carta hype premium

Caratteristiche del conto Premium

Ci troviamo sempre davanti ad un conto con Iban, al quale è associata una carta di debito del circuito Mastercard, che nel caso specifico è la carta esclusiva World Elite Mastercard. La carta permette di fare acquisti e prelievi in tutto il mondo senza sostenere commissioni aggiuntive per il cambio delle valute (nelle versioni Start e Plus la commissione è invece pari al 3%): sarà dovuto solo il tasso di cambio Mastercard. Come altre caratteristiche e vantaggi riservati troviamo:

  • il pacchetto assicurativo che prevede la protezione in ambiti molteplici quali viaggi (compreso anche il servizio medico all’estero), acquisti e copertura furti ATM ( foglio informativo)
  • nessun costo di prelievi anche all’estero;
  • zero commissioni per le ricariche con carta o il pagamento di bollette e bollettini;
  • assistenza prioritaria anche via WhatsApp, che si aggiunge agli altri canali che sono email, telefono e chat;
  • ricarica illimitata (non c’è un tetto massimo di ricarica all’anno), fatta eccezione di quella in contanti che si ferma a 15 mila euro all’anno.

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 3 Settembre 2020)

Costi e commissioni

Vediamo intanto le condizioni economiche associate alla carta ed al conto, premettendo che in via promozionale il costo sarà pari a 118,80 euro per un anno (successivamente 12€/mese). Fino al 30/09/2020 sono azzerati i costi di attivazione che altrimenti sono pari a 9,90 euro. Ecco alcune delle condizioni:

  • Invio denaro verso altro hyper: gratis
  • Pagamenti in negozio e online tramite Apple Pay e/o Google Pay: gratis
  • Invio bonifici in area SEPA: gratis
  • Prelievo contante da ATM in Italia e all’estero: gratis
  • Commissione cambio valuta: gratis
  • Costi di ricarica gratuiti da altri hyper, con Iban in entrata, con PagoBancomat su ATM QuiMultiBanca, dall’app Hype con altre carte di pagamento
  • costi di ricarica per contanti: 1,60€
  • bonifici, invio di denaro ad altri Hyper: gratis
  • pagamento bollettini: bianco e premarcato: gratis
  • Mav, Rav, PagoPa e CBILL: gratis

Limiti di spesa, per gli acquisti e per le ricariche

Rispetto alle altre carte Hype è evidente come si alzino le soglie previste sia per quanto riguarda la ricarica che per le spese ed i prelievi effettuati con la carta (anzi per alcune voci non sono nemmeno previste). Nel particolare avremo:

Limite ricarica (con bonifico o con carte di pagamento):

  • minima: 0,01€
  • massima in un giorno, in un anno o per saldo: n.p.
  • massima per carta di pagamento in un giorno: 500€

Limite ricarica in contanti:

  • minima: 20€
  • massima in un giorno: 500€
  • massima per operazione: 250€
  • massima in un anno: 15.000€

Limite prelievo e spesa:

  • max per operazione di prelievo su ATM (Ue o Extra Ue): 500€
  • max al giorno di prelievo su ATM (Ue o Extra Ue): 2.500€
  • max al mese di prelievo su ATM (Ue o Extra Ue): 10.000€
  • max importo per pagamento: 50.000€
  • max per bonifico: illimitato

N.B. Rimane il limite di poter avere al massimo una carta Hype per intestatario, a prescindere della versione.

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 3 Settembre 2020)

Come si ottiene?

Se si decide di richiedere una carta Hype Premium bisogna procedere sempre tramite una fase di registrazione, la cui durata è stimata dallo stesso sito ufficiale Hype in 5 minuti circa. Prima di avviare l’iter, che può partire da app dopo averla scaricata sul proprio smartphone oppure da Pc se si ha la webcam per il riconoscimento, bisogna accertarsi di avere a portata di mano un documento di identità che non sia scaduto. Ma attenzione: nella registrazione è essenziale inserire il numero di telefono dello smartphone dove si utilizzerà l’app che non deve essere internazionale.

La procedura è semplice ed è guidata. Ciò nonostante vediamola insieme passo passo. Nel particolare per aprire Hype Premium è sufficiente:

  • cliccare sulla dicitura registrati presente sul sito ufficiale della banca biellese:
  • compilare il form che si apre inserendo in primis le proprie informazioni di contatto, personali oltre ad un eventuale codice bonus se posseduto;
  • proseguire con l’inserimento dei dati personali compresa la residenza dove verrà poi spedita la carta associata;
  • procedere alla fase di riconoscimento che consiste nel farsi un video insieme al documento usato per la registrazione (deve essere ben visibile) pronunciando anche la frase ricevuta (attenzione a scandire bene le parole);
  • inserire i dati e fare l’upload delle foto del documento utilizzato per il video;
  • inserire un secondo documento per completare il riconoscimento (in alternativa è possibile procedere ad un bonifico da un altro conto di cui si è intestatari);
  • attendere la risposta di Hype della corretta conclusione della pratica (generalmente viene ricevuta in circa 4 ore);
  • procedere alla creazione delle proprie credenziali.
app hype premium

Se si è già un hyper è invece necessario fare l’upgrade del conto già posseduto seguendo una procedura di registrazione ‘light’, in quanto soprattutto da app i dati principali saranno già inseriti. Ma attenzione, in caso di upgrade della versione Start o Plus, nella fase di registrazione (video, foto) ci si deve ricordare di usare un documento differente rispetto a quello usato in precedenza. Ricordiamo che è possibile impiegare:

  • Carta d’identità;
  • Passaporto;
  • Patente di guida;
  • Tessera sanitaria.

N.B. Se si è già Hyper si utilizzeranno le credenziali già in proprio possesso e non sarà necessario crearne di nuove.

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 3 Settembre 2020)

Per chi è adatta?

La versione Hype Premium è adatta a chi cerca un conto e una carta senza troppe limitazioni, da poter usare con disinvoltura anche all’estero. Interessante anche il pacchetto assicurativo che diventa addirittura fondamentale se si tratta di situazioni la cui copertura interessa (ad esempio per chi viaggia molto). Un discorso che va valutato in modo strettamente personale al di là delle varie recensioni.