Addio al contante con l’app gratis Satispay

Cos’è Satispay? Si tratta di un network di pagamento, che passa attraverso la semplicità di gestione e la totale gratuità per gli utilizzatori e commissioni contenute per i negozi che rientrano nel circuito (indipendentemente dalla presenza in grandi città come Roma o Milano, piuttosto che realtà più piccole).

Tramite un normale smartphone e l’applicazione scaricabile sul sito di Satispay spa, si possono in pratica trasformare i contanti in pagamenti elettronici, anche per piccoli importi, che spesso vanno incontro a delle limitazioni di utilizzo nel caso di pagamento con carta di credito o anche prepagata o bancomat.

I costi associati a satispay: assenti o fissi

L’app non costa nulla, per chiunque proceda alla sua installazione sul proprio smartphone. Per gli utenti, ovvero coloro che usano l’app per acquistare beni o servizi, non ci sono comunque costi associati ai pagamenti, che avvengono tramite il sistema di “rid” (il che richiede obbligatoriamente il collegamento tra la app e il proprio conto corrente, carta prepagata con iban o carta conto), indipendentemente dalle somme usate nei pagamenti.

Invece per gli esercenti il costo è nullo per i pagamenti in entrata fino a 10 euro, mentre per gli importi superiori si paga una commissione fissa di 0,20 centesimi a transazione.

Come funziona ed a che cosa serve?

Innanzitutto le app sono scaricabili sia sugli smartphone Apple che quelli con sistema Android o Windows Phone. Per scaricare la app bisogna andare sul sito di satispay e fare il download. Una volta scaricata la app, va fatta la associazione al conto o carta tramite la quale si vogliono convertire i contanti.

Quindi nella app va inserito il budget settimanale con il quale effettuare i pagamenti, che viene ricaricato automaticamente mano a mano che il credito inserito viene esaurito, o ripristinato allo stesso livello ogni fine della settimana. Quindi quando si vuole approfittare del servizio, offerto logicamente dai negozi convenzionati con il sistema, basta accedere alla app e procedere secondo la procedura di pagamento.

Il sistema può essere utilizzato anche per inviare denaro a uno dei propri contatti, usando un sistema analogo a quello previsto ad esempio da paypal, o altri portafogli elettronici in circolazione. Il tutto però sempre a portata di smartphone.