Pack postepay Twin: caratteristiche e peculiarità

La postepay Twin non è una semplice carta prepagata ricaricabile, trattandosi di un vero e proprio pack composto da due carte. Una nominativa, che può essere considerata la carta principale, ed una ricaricabile anonima.

Circuito Visa Electron
Emittente Poste italiane
Come si ottiene? Filiale

Il funzionamento delle carte è semplice, in quanto la carta principale viene usata per fare le ricariche anche sulla seconda. Entrambe poi possono essere usate senza problemi sia per fare acquisti che per fare prelievi. Una delle due carte è anonima, fatto perfettamente legale, in quanto può essere “regalata” o consegnata a chiunque si voglia, una volta effettuato l’acquisto della postepay Twin.

Funzionamento della carta postepay Twin

Bisogna innanzitutto acquistare un pack Twin, composto dalle due carte. Una volta che questo è stato consegnato bisogna attivarlo (l’attivazione spetta a colui che ha acquistato il pack che deve tenere i codici, per poi fare la telefonata di attivazione). Il costo del pack è di 8 euro per entrambe le carte.

Quindi non bisogna fare altro che ricaricare la carta principale associata e da questa poi alimentare la postepay twin vera e propria. La carta postepay twin può ampliare i massimali di ricarica e di spesa se viene trasformata in una postepay twin ‘evoluta’ (attraverso una procedura semplice e per altro veloce).

Per quanto riguarda i possibili canali di ricariche, ed i relativi costi che coinvolgono la carta principale del pack, valgono le stesse condizioni previste per altre carte postepay (come la versione standard, la evolution, ecc). Ad esempio sarà possibile ‘ricaricare’ presso sisal, tabaccherie, online sul sito poste, tramite contanti allo sportello, da carta.

Trasformare la postepay Twin in una carta nominativa permette invece di estenderne l’utilizzo, con ad esempio la possibilità di pagare i bollettini postali sul sito di poste.it.

Limiti della postepay Twin

Sono imposti dall’anonimato, e sono: il plafond di massimo 999 euro ed un ammontare di ricarica annuale di 2500 euro, ed ovviamente anche di spesa. Mentre il prelievo massimo in un anno è di 1000 euro. Difficoltà superabili tramite l’evoluzione che non ha alcun costo, e che porta la postepay twin al pari di una postepay di tipo classico.

Scopri la sezione rivolta ai prodotti e servizi di Poste Italiane.