Carta di Credito Attiva Honda: costi e promozioni

Carta Attiva Honda Card è la carta di credito emessa da Agos, in collaborazione con Honda, con funzione revolving ed una logica dichiaratamente co-branded.

Circuito Visa
Emittente Agos
Come si ottiene? Online

Caratteristiche e requisiti generali

Carta Attiva Honda Card è la risposta che Agos dà a Santander, che nell’ambito delle cards co-branded ha scelto come partner la Harley Davidson, mettendo al centro delle caratteristiche quella di rateizzazione dei pagamenti (comunque facoltativa potendo scegliere di pagare anche a saldo).

Anche in questo caso si tratta di una proposta di nicchia, rivolta in modo specifico a coloro che apprezzano la qualità e il design dei motori Honda. Da una parte la nota finanziaria riprende le caratteristiche di una delle proprie carte storiche, ovvero la Carta Attiva (quindi di una classica carta revolving on line), mentre dall’altra, tramite la collaborazione con le concessionarie Honda, applica vantaggi e privilegi ai suoi possessori.

Altre carte Agos Ducato

Che cosa serve per poterla richiedere? Partiamo da ciò che non è richiesto, come l’apertura di un nuovo conto corrente, mentre essere maggiorenni e residenti in Italia sono due condizioni invalicabili. Ovviamente non può mancare un certo feeling per il “sistema Honda” visto e considerato che, se la carta di credito revolving in questione può essere richiesta esclusivamente online, per conoscere di volta in volta le promozioni associate ad essa, bisogna recarsi proprio presso i vari concessionari del noto marchio Giapponese.

Dal look, che ha mantenuto il proprio aspetto originario, ma anche un certo appeal, si comprende come il messaggio di fondo rimandi a grinta e carattere, ma anche versatilità e comodità di utilizzo (vedi anche Carta di credito più conveniente e sicura). Il circuito è solamente Visa, ma non costituisce sicuramente un problema viste le possibilità di impiego in milioni di esercizi commerciali sia in Italia che all’estero.

I costi e le condizioni

Non c’è nessuna quota associativa ed anche il rifornimento di carburante avviene senza l’applicazione di alcuna commissione. I costi associati sono: 1,25 euro di spese di gestione mensile, il 4% per l’anticipo di contante (a meno che non si utilizzi la funzione di Pronto Contanti con addebito sul conto corrente tramite il quale avviene il pagamento dei rimborsi mensili della carta stessa), ed i 2,58 euro di commissione fissa da pagare in caso di prelievo da Atm. I tassi di interesse sono medi: 14,90% per il Tan e 18,90% per il Taeg, se si sceglie la comodità di suddividere i pagamenti a rate.

Torna all’indice delle carte cobranding