Opinioni Carta prepagata nominativa con funzionalità bancomat MPS Krystal Best anche per minorenni e non residenti: recensione e costi

Dettagli
Circuito PagoBancomat, Visa Electron
Emittente Monte dei Paschi di Siena
Come si ottiene? Online/Filiale

Tra le carte multifunzione, la banca Monte dei Paschi di Siena prevede anche l’offerta della carta Krystal Best a chip. Si tratta di una carta prepagata ricaricabile dotata di microchip, nominativa e con funzione di “pagamento a debito” ovvero con la funzione di bancomat per i pagamenti.

I vantaggi della carta Krystal Best di MPS

Uno dei vantaggi principali sta nel fatto che pur essendo una carta prepagata è dotata di chip ed è anche nominativa. Inoltre può essere richiesta non solo dai clienti maggiorenni di Mps, ma anche dai non clienti, e soprattutto può essere richiesta anche da minorenni.

Le ricariche della carta possono essere effettuate attraverso diversi canali che vanno dall’ATM, allo sportello, ma anche on line, mobile banking e la ricarica effettuata da parte di terzi. Inoltre essendo una carta dotata di nominativo del possessore, consente il raggiungimento di massimali più che ampi: fino a 10 mila euro di saldo totale, e un importo massimo prelevabile su base giornaliera pari a 1000 euro.

Altri prodotti e servizi MPS

Gli svantaggi della carta conto Monte dei Paschi di Siena

La vera pecca risiede nell’assenza delle possibilità di poterla utilizzare per poter svolgere almeno l’operatività bancaria di base (ad eccezione dell’accredito dello stipendio, visto che la carta è comunque munita di iban), non rientrando quindi appieno nella categoria delle carte conto nominative classiche. Una mancanza notevole se si considerano sia i costi di rilascio, gestione, ricarica, ecc, sia il fatto che, tra le carte prepagate, è una delle più evolute proprio grazie alla presenza del chip e del nominativo.

Caratteristiche economiche della carta ricaricabile Mps

A meno di particolari promozioni, il costo di emissione, che viene pagato solo al momento del suo rilascio, è medio alto e corrisponde a ben 12 euro. Al momento della consegna della carta conviene effettuare anche una prima ricarica (non obbligatoria) perché si tratta dell’unica ricarica che non comporterà altri costi. Altrimenti si paga un costo di 2,5 euro per ricaricare la Krystal Best da sportello tramite contanti o con addebito in conto, scendendo a 1,5 euro per le ricariche da ATM.

Non si sostengono,infine, costi tramite un addebito in conto corrente disposto sfruttando l’internet o il mobile banking. Invece la parte della gestione e del controllo del saldo è molto semplice, dato che può essere sfruttato uno qualsiasi dei canali disponibili, e indipendentemente dalla scelta non vengono sostenuti dei costi.

Invece sui prelievi, al di fuori del circuito Mps, bisogna farsi carico di un costo pari a 2,10 euro (che sale a 4 euro per i Paesi extra Ue).