Contatti utili Carta Aura Findomestic: numero verde od online?

L’orientamento telematico di Findomestic, che ha implementato i servizi raggiungibili tramite l’uso della firma digitale, non poteva trascurare una sfera molto delicata come quella che è rappresentata dalla gestione, soprattutto in situazioni particolari, della propria carta di credito di punta, la notissima carta Aura.

La maggior parte dei servizi, a partire dalla gestione dei reclami, passando per quella dell’anticipo contanti, o dei rimborsi delle rate (trattandosi di una carta con funzione revolving), può essere fatta dalla propria area clienti, alla quale si accede con l’uso delle credenziali scelte in fase di registrazione.

Ma che fare nel caso di operazioni che vanno gestite subitaneamente anche quando non si ha una connessione internet, come nel caso di possibile furto o rischio di smarrimento della carta? Come avere un aggiornamento in tempo reale del saldo di spesa raggiunto (prima di programmare o di procedere ad un acquisto impulsivo)? Quando e come il telefono rappresenta la soluzione più diretta e rapida? Ecco tutte le risposte.

I contatti utili di carta Aura di Findomestic

Servizi Findomestic

In particolare nel caso di blocco della carta, sia nel caso di furto certo che di probabile smarrimento, si deve usare il numero verde disponibile per chiamare dall’Italia, o il numero fisso dedicato per chi chiama dall’estero. Nel dettaglio i contatti sono (ferma restando la possibilità di procedere in modo autonomo al blocco, anche fuori dai confini italiani, usando l’apposita funzione presente nell’area personale):

  • il numero verde di carta Aura per le chiamate da numeri nazionali: 800 254 762;
  • il numero fisso per chi chiama da Paesi stranieri: +39 055 32 32 242.

Esiste un altro numero verde specifico per chi invece deve attivare la propria carta Aura, ovvero il nr. gratuito 800 311 311.

Saldo, spese e plafond revolving: solo online?

Per quanto riguarda il controllo del saldo, oppure il poter visionare l’estratto conto online, si deve invece passare obbligatoriamente dal web. Di contro è possibile farlo tramite il servizio di accesso mobile, che fa recuperare questo piccolo disagio a cui altrimenti andrebbero incontro coloro che non amano usare il pc per questo genere di servizi, oppure che non ne fanno del tutto uso.