N26 Metal: tanti vantaggi, ma il costo?

La N26 Metal rappresenta la proposta premium della banca tedesca N26 affiancandosi alla ‘standard’ ed a quella Black. Ma cosa offre in realtà questa prepagata di diverso e soprattutto quanto costa?

La proposta di banca N26 presenta varie connotazioni di originalità, ma nella sua offerta complessiva il prodotto che presenta probabilmente le maggiori particolarità è la carta N26 Metal. Alla pari delle altre versioni parliamo infatti sempre di una carta prepagata Mastercard collegata al conto elettronico, a cui si aggiungono alcuni “unicum” da almeno valutare ed apprezzare tra cui:

  • il materiale metallico da cui è costituita;
  • la scelta del colore tra tre alternative;
  • la copertura assicurativa Allianz (Foglio informativo).

Di che cosa si tratta?

Come appena detto siamo sempre di fronte a una carta prepagata accettata in Italia e all’estero dal momento che funziona sul circuito internazionale MasterCard. La N26 Metal ha poco a che fare con le altre prepaid funzionanti sullo stesso circuito a partire dall’estetica.

Se la osserviamo sulla parte frontale noteremo infatti una carta di grande eleganza, dove sono state riportate con tecniche di serigrafia solo il logo N26 e quello MasterCard e logicamente il chip per la tecnologia chip&pin. Per conoscere il nome del titolare della carta e trovare la funzione contactless dobbiamo girarla in una caratterizzazione della ricaricabile ancora una volta pressoché unica.

Per garantire la massima personalizzazione, considerato che il materiale con cui fatta è l’alluminio, viene proposta in tre colorazioni differenti da scegliere nel momento in cui la si richiede: rosa antico, grigio antracite e nero. Ma attenzione: il discorso della personalizzazione non si esaurisce solo nell’aspetto della carta, dal momento che chi ha una N26 Metal ha anche accesso a un servizio di assistenza e supporto clienti dedicato. Una condizione che normalmente viene garantita alla clientela vip nel private banking o ai titolari in genere delle carte oro o platino.

Che cosa offre di diverso nei servizi?

Banca N26

Se la carta Black di N26 rappresenta una soluzione premium per questa banca (e non solo), questo aspetto viene ulteriormente aumentato con la versione Metal, che rispetto alla versione ‘nera’ offre:

  • una copertura assicurativa più estesa (sempre con la compagnia Allianz – Foglio informativo);
  • accesso al sistema di vantaggi e sconti tramite la scelta di partner appositamente selezionati che hanno in corso convenzioni di vario tipo;
  • servizio di assistenza dedicato con accesso direttamente tramite l’app o da web ma dall’interno dell’area personale.

Per quanto riguarda N26 Spaces il vantaggio con la versione Black si equivale. Riportiamo comunque le caratteristiche principali:

  • 10 spaces gratuiti (nella versione standard sono solo 2);
  • possibilità di creazione di spazi dove depositare le somme finalizzate a specifici utilizzi;
  • uso delle somme ‘non vincolate’ negli spaces tramite trasferimento sul conto.

In sintesi si tratta di una serie di “tasche” che tolgono la disponibilità di spesa rispetto alle somme sul conto, così da usarle solo quando lo si riterrà opportuno.

Come si ottiene?

La richiesta della N26 Metal può avvenire seguendo due percorsi:

  • attraverso l’upgrade da una versione N26 standard o Black;
  • già in fase di registrazione scegliendo da subito la versione N26 Metal.

L’upgrade va fatto direttamente da app, e nel mese successivo viene addebitato l’importo (che deve essere disponibile sul conto) del canone mensile della versione Metal. Invece se non si è già utenti di N26 allora si deve fare la procedura di registrazione, che secondo quanto specificato dal sito ufficiale, richiede pochi documenti e pochi minuti complessivi per completare il tutto.

N.B. La versione standard, che non prevede un canone, non ha una durata minima del contratto, mentre le versioni premium, compresa la N26 Metal hanno una durata minima di 12 mesi.

Quali sono i costi?

Rispetto alle altre due versioni di carte N26, ci troviamo di fronte a un canone mensile a due cifre pari a 16,90 euro (rilevazione in data 13 marzo 2019 Fonte: sito ufficiale N26). Nel canone sono compresi, oltre alla già più volte citata copertura dell’assicurazione Allianz (Foglio informativo):

  • tutti i prelievi effettuati sugli ATM di qualsiasi gruppo bancario (che quindi risultano sempre gratis non solo in Italia ma anche all’estero);
  • tutti i pagamenti sia online che su pos e senza alcuna commissione applicata nel caso di valute differenti dall’euro;
  • le varie offerte che appartengono al World Elite di Mastercard;
  • l’accesso a sconti applicati dalle società convenzionate.

Tornando sul pacchetto assicurativo, questo offre una copertura che riguarda vari ambiti e cioè:

  • viaggi (compreso la perdita di bagagli o rimborso biglietti acquistati con la carta);
  • i prodotti acquistati con la N26 Metal (con relativa estensione di garanzia);
  • polizza sanitaria all’estero;
  • il furto di cellulare, ecc.

Bisogna logicamente considerare i massimali per ogni tipo di sinistro rimborsabile. Per conoscere in dettaglio le condizioni si può consultare il relativo foglio informativo delle condizioni di polizza).

Come si apre il conto?

La prima cosa da fare è quella di accertarsi di avere i requisiti minimi necessari perché la richiesta vada a buon fine. Ricordiamo che non avviene alcun controllo sul merito creditizio del richiedente, quindi la N26 anche Metal può essere richiesta da chiunque, compresi protestati o cattivi pagatori.

Tornando quindi ai requisiti necessari è sufficiente risultare come residente in un Paese che è accettato dal sistema (se non si ha questo requisito il sistema di registrazione non va avanti) ed avere almeno 18 anni. E’ altresì necessario avere un device dotato della tecnologia minima richiesta, per quanto riguarda la componente tecnologica. Ad esempio nel caso di uno smartphone, questo dovrà avere come requisiti minimi:

  • iOS almeno 8 o successivi;
  • Android almeno dalla versione 4.3.

La gestione del conto N26 può comunque avvenire anche tramite Pc, grazie alla versione “Web”, fruibile con i più comuni sistemi operativi, quali ad esempio a Chrome, Safari, Brave, Firefox, Edge, solo per citarne solo alcuni.

Guida alla registrazione

Cliccando su Apri il conto, si avvia l’iter di registrazione, dove si inseriranno in ordine i dati relativi a:

  • Identità;
  • Residenza: Dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita);
  • Contatto;
  • Conto;
  • Info Legali.

Terminati la semplice procedura guidata avviene il riconoscimento tramite un selfie o da web cam, il che rende tutto l’iter abbastanza veloce. E il tutto sempre in modo sicuro. Per dare la conferma dell’attivazione c’è infatti l’inserimento del pin unico a 4 cifre, che viene inviato tramite messaggio sul numero di smartphone inserito nella registrazione e che è associato al conto e al nominativo del richiedente.

Google Pay o Apple Pay?

Oltre a consentire il pagamento con modalità contactless, N26 Metal non ci mette di fronte al dover scegliere tra il sistema di pagamento offerto da Google o quello di Apple, entrambi ‘offerti’ dalla banca teutonica. E’ così possibile organizzarsi anche in funzione del proprio device ed al corrispondente sistema operativo usato. Tra l’altro la configurazione con Google Pay o con Apple Pay avviene in modo semi automatico se si passa tramite l’app N26, essendo già inseriti i dati della carta.