Carta di Credito Visa Oro di conto arancio

Circuito Visa
Emittente Ing Direct
Come si ottiene? Online in modo gratutito

Carta Visa Oro è la carta di credito a costo zero emessa da Ing Direct collegata al conto corrente arancio con funzione di rimborso a saldo (non è presente la funzione revolving). Le condizioni economiche applicate rendono questo prodotto ideale per ogni tipologia di clientela: dal giovane lavoratore o pensionato con operatività medio/bassa agli utenti più esigenti caratterizzati da un’operatività alta. La carta utilizza il circuito di pagamento Visa. Sfrutta quindi i sistemi di sicurezza previsti per gli acquisti online by Visa ed è dotata di tecnologia contacless e tipo chip&pin.

Conviene davvero?

Siamo ormai abituati a spot pubblicitari che offrono prodotti a costo zero e che poi in realtà si dimostrano tutt’altro che gratuiti. Proprio per questo abbiamo deciso di effettuare un’analisi approfondita sul foglio informativo della card, così da verificare l’effettiva convenienza del prodotto.

Innanzitutto Ing Direct applica un canone annuo pari a zero: trattandosi di una carta di credito, questo aspetto è sicuramente un vantaggio non di poco conto e lo diventa ancora di più se si va a valutare di richiedere la versione Oro.

Altro elemento importante è il plafond mensile: ovvero il limite di spesa spendibile mensilmente con la carta. Ing Direct applica un plafond standard di 1.500 € che, in virtù di particolari condizioni relative al saldo del conto corrente, può essere modificato dal richiedente.

Anche per ciò che concerne le operazioni effettuate mediante carta, le condizioni economiche applicate risultano effettivamente vantaggiose: le commissione per il rifornimento carburante sono gratuite, così come le operazioni in valuta Euro.

Per l’anticipo contante è prevista una commissione fissa pari a 2 euro, che si attesta come una delle più convenienti sul mercato (in media del 4%).Ora invece Ing Direct si è allineata all’offerta delle altre banche dal punto di vista commissionale, applicando il classico 4% sulla cifra prelevata da ATM con la carta di credito, con l’applicazione di una commissione fissa di 3 euro.

Rimane il fatto però che si hanno tutti i vantaggi di una carta gold, senza dover sostenere alcun costo e, soprattutto, senza dover sottostare a dei limiti di spesa annuali per non vedersi applicare il canone di gestione. Addirittura non è previsto nemmeno un contributo di emissione o sostituzione della “tesserina” applicato ad esempio alla prepagata associabile al Conto Arancio.

Segnaliamo inoltre le condizioni applicate alle seguenti voci di costo:

  • Blocco carta: 0,00€;
  • Emissione carta: 0,00€;
  • Invio carta: 0,00€;
  • Sostituzione carta: 0,00€
  • Invio PIN: 0,00€;
  • Imposta di bollo: 0,00€;
  • Riemissione carta: 0,00€. A riguardo è interessante notare che la gratuità si ha per furto, smarrimento e per carta smagnetizzata, senza eccezioni;
  • Riemissione con procedura urgente anche all’estero: 0,00€
  • Invio estratto conto online: 0,00€.

Dal foglio informativo evidenziamo infine come anche il servizio Alerting SMS, che consente di ricevere un sms di notifica ad ogni operazione effettuata con carta, sia offerto in modo completamente gratuito.

Requisiti per la richiesta della carta Oro

La carta viene concessa senza dover avere altro requisito che l’accredito dello stipendio (indipendentemente dall’importo). Se non si ha la possibilità di disporre l’accredito dello stipendio allora vanno rispettati altri due requisiti:

  • versare almeno 3 mila euro nel momento in cui si effettua l’attivazione del conto corrente Arancio (che ricordiamo può essere parto tramite agenzia, ufficio o consulente abilitato, oppure tramite la funzione online);
  • mantenere un saldo medio per almeno i 30 giorni successivi, sempre di 3000 euro.

Requisiti per modificare il plafond

Altro aspetto interessante è quello che prevede la possibilità di personalizzare il plafond di spesa, dietro una semplice richiesta, supportata dal possesso di requisiti molto semplici da avere e cioè:

  • accredito di almeno due stipendi in modo consecutivo, prima di richiedere la modifica del plafond;
  • nei due mesi precedenti la richiesta aver mantenuto una giacenza media pari ad almeno 3 mila euro.

Come richiederla?

Richiedere la carta Visa Oro è davvero semplice: basterà effettuare la richiesta online per ottenerla in modo completamente gratuito. La compilazione degli appositi spazi richiede pochi minuti, con una procedura interamente guidata, quindi può essere fatta anche da chi non ha grande esperienza con la richiesta di servizi o prodotti online.

Conclusioni ed opinioni

In effetti le condizioni adottate da Ing Direct in relazione a questa carta di credito collegata a conto corrente arancio ci hanno spiazzato: lo spot adottato dall’emittente zero canone, zero pensieri e zero barriere è in realtà confermato dalla nostra analisi.

Trattandosi di una carta di credito collegata ad uno specifico conto corrente, ovviamente bisogna valutare nel complesso la reale convenienza del prodotto: bene il conto corrente arancio è uno dei pochi conti online gratuiti e perciò tale carattere non può che amplificare la convenienza effettiva della Carta Visa Oro.

Le opinioni sono quindi molto positive sotto ogni aspetto, anche perché la gestione delle proprie finanze, tanto per i pagamenti con data di addebito posticipata usando la carta di credito, che con addebito immediato per il bancomat, sono sempre corrispondenti alle reali spese o esborsi da sostenere. Infatti si ha sempre la certezza che non ci sono commissioni aggiuntive.

C’è infine un altro aspetto che è bene sottolineare: il servizio di assistenza offerto da Ing Direct non ha mai perso il livello qualitativo che fin dal debutto si è presentato con standard molto alti. Questo permette di aprire il conto ed avere il giusto tempo per ripensarci ed esercitare il diritto di recesso, perché si hanno indicazioni precise e assistenza di qualità ed onesta che indirizza nella giusta direzione.