Sicurezza e convenienza delle carte di credito: guida alla scelta consapevole

La carta di credito sicura (anche su internet) è quella che, innanzitutto, viene utilizzata con estrema attenzione, seguendo le indicazioni della società emittente. A questo si aggiungono i servizi accessori, ma di fatto fondamentali, come l’attivazione del servizio di notifica con sms e e-mail.

Esempio carta di credito

Condizioni economiche e commissioni Carta di credito CheBanca
 
Vai al Sito
Canone Annuo 24.00€
Azzerabile con 5000€ di spesa annua
Affidamento da 1000€ a 20000€
Anticipo contante presso gli ATM Zona Euro 4.00% min 2,50€
Copertura Assicurativa -
Impresa Assicuratrice -

I dati riportati in tabella sono stati rilevati il 05/03/2019 dal sito CheBanca

Per cui le carte di credito sono tutte intrinsecamente sicure, anche nel caso di acquisti su internet, soprattutto se vengono utilizzate su siti sicuri e presso esercenti aderenti al rispettivo circuito, sempre a patto di custodire gelosamente il pin e il codice di sicurezza a tre cifre, e privilegiare le forme di pagamento contactless. Per il discorso della convenienza invece bisogna fare delle valutazioni più approfondite.

La convenienza della carta di credito: figlia dell’uso

Ci sono moltissimi aspetti che andrebbero valutati per scegliere la carta di credito, che riguardano sia aspetti tecnici che pratici. Ma si può procedere al vaglio delle varie offerte in modo abbastanza semplice partendo dalla determinazione del tipo di utilizzo che si intende fare della carta di credito stessa.

Bisogna semplicemente chiedersi se serve una carta solo a saldo od anche con funzione revolving. Poi bisogna cercare di determinare la spesa annua che in media viene effettuata (o si intende fare), con la propria carta: la soglia è generalmente quella dei 4500 euro.

Questa considerazione risulta utile soprattutto nel caso di quelle carte di credito che prevedono il rimborso del canone di gestione annua (che di fatto diventa a costo zero) per quei mesi nei quali la soglia minima è stata superata.

Poi c’è l’aspetto dei servizi accessori, che solo determinate tipologie di carte possiedono, come i servizi di assistenza particolari (molto utili per coloro che viaggiano molto). In ogni caso conviene sempre attivare i servizi di comunicazione online, che permettono di risparmiare sul costo dell’invio cartaceo dell’estratto conto.

Per quanto riguarda invece il costo degli sms, la maggior parte delle banche non applicano costi al servizio. Infine ci sono i costi di commissione per prelievo di contante, che oscillano generalmenteda un minimo del 2% ad un massimo del 4%.

Carta di credito convenzionata

Un buon metodo per poter risparmiare, è rappresentato dall’adesione ad una convenzione, a patto che la condizione che permette di sfruttare le agevolazioni venga mantenuta nel corso del tempo.