Carte di credito BCC: come scegliere la più conveniente

La Banca di Credito Cooperativo offre una buona gamma di carte di credito, carte di debito e carte prepagate o carte conto. L’ampia offerta permette di accontentare tutti, adattandosi alle proprie necessità, ed anche alle proprie tasche. E’ presente anche la carta oro, sia sul circuito Visa che Mastercard. Un aspetto ricorrente che accomuna le differenti carte è la possibilità di azzerare il canone di gestione annuale raggiungendo la soglia minima prevista per ciascuna offerta.

La migliore carta di credito: la Beep!

Prodotti e servizi Bcc

Tra le carte con funzione di pagamento “a credito” vera e propria, quella che prevale su tutte è la carta Bcc Beep Paypass, che funzionando sul circuito Mastercard permette di sfruttare la funzione di pagamento veloce (paypass) per importi sotto i 25 euro (con il semplice accostamento al POS, anche tramite cellulare).

Circa l’aspetto della sicurezza, per le spese al di sopra dei 70 euro è attivo il servizio sms alert gratuito (al di sotto dei 70 euro valutare i costi dei gestori). Il massimale della carta è di 10 mila euro, mentre, optando per la gestione della carta online non ci sono costi aggiuntivi. La carta può essere usata sia in modalità a saldo che revolving.

Il canone è un po alto rispetto alla media, pari a 52 euro, ma può essere facilmente azzerato da coloro che usano la carta in modo intenso. In parte giustificato dalle garanzie contenute nella funzione “acquisto facile” che prevede la restituzione delle somme spese con la carta per acquisti resi tassativamente entro 30 giorni, e l’estensione della garanzia di un altro anno (fino a tre anni) sugli acquisti stessi. Nel caso in cui si dovesse verificare smarrimento o furto della carta, si ha la garanzia di sostituzione entro 24 o al massimo 48 ore dalla richiesta.

L’unica pecca di questa carta potrebbe essere la mancanza della versione gold. Però c’è anche da sottolineare che partecipa in modo automatico ad una serie di vantaggi e servizi del Club Bcc.