Widiba home: cosa si può fare nella filiale virtuale?

Widiba nasce come realtà bancaria per offrire servizi a distanza in modo digitale, ma senza far provare una netta separazione con i servizi tradizionali. In questa ottica è nato anche il servizio Widiba Home che funziona e si offre come un’esperienza di banca virtuale.

Infatti tramite l’uso di un visore 3D, si potrà visitare virtualmente la filiale di Widiba Home, entrando nelle varie stanze, dove ognuna è dedicata ad un servizio specifico. All’interno della banca virtuale c’è anche un assistente di nome Luciano, che aiuterà a effettuare alcune operazioni o a ricevere determinate informazioni.


Funzionamento del sistema

Quanto costa Widiba Home? Il servizio di per se stesso è gratuito. Stiamo parlando infatti di una forma particolare ed evoluta di internet banking collegata ai prodotti che si hanno già come conto corrente (in primis), conto deposito od investimenti. Essendo da tempo terminata l’iniziativa che prevedeva la distribuzione gratuita dei visori, per iniziare è semplicemente necessario acquistarne uno compatibile con il sistema ed il proprio device. Oltre al visore bisogna perciò avere uno smartphone ed aver scaricato l’apposita app da cui dipende il funzionamento di Widiba Home.

Per quanto riguarda l’app è necessario che il proprio smartphone sia dotato di un sistema:

  • Android da 6.0 in poi;
  • iOs da 10.3 in poi (compatibilità anche con iPad, iPod oltre che con iPhone).

Come funziona il servizio?

Oltre a dotarsi del visore ed aver scaricato l’app sul proprio smartphone bisogna essere anche titolari di un conto corrente Widiba. Se si hanno tutte e tre queste condizioni rispettate si dovrà collegare lo smartphone al visore e loggarsi per entrare nell’internet banking dall’app del cellulare. L’accesso avverrà inserendo lo username e la password che Widiba ha assegnato in fase di apertura del conto stesso.

Concluso il login si entrerà subito nella filiale virtuale e sarà possibile iniziare a fare il proprio tour, ricordando che i servizi bancari sono al piano terra mentre al piano superiore ci sono quelli degli investimenti.

Come si scelgono i servizi da visitare?

Tramite smartphone si manovra un puntatore (un puntino verde) indirizzandolo nelle varie zone dove ci sono i diversi servizi informativi oppure dispositivi. Una volta messo il puntatore sul servizio o verso la stanza dove si vuole andare virtualmente, si dovrà dare l’ok sempre tramite smartphone. In alternativa si possono usare anche i comandi vocali rivolgendosi direttamente all’assistente virtuale Luciano.

Esiste anche una sezione dedicata alle promozioni che risulta però leggermente nascosta. E’ rappresentata da una bicicletta e si trova al di fuori di una ampia vetrata. Una volta scoperta o individuata è comunque facile da consultare e permette l’accesso alle varie promo del momento.

Che cosa permette di fare?

Entrando nella filiale di Widiba Home si ha accesso immediato a tutti i servizi collegati al conto corrente (sono presenti anche i riferimenti ed i contatti del proprio consulente personale). Nel particolare si potrà visualizzare lo stato delle carte (spese, saldo, movimenti, ecc) avvicinandosi ad un ATM virtuale.

Oppure grazie al Pc posto sul bancone:

  • disporre operazioni come la ricarica della prepagata;
  • effettuare un bonifico;
  • attivare una linea vincolata;
  • effettuare semplicemente una ricarica telefonica.

Come accennato, in alternativa è possibile interfacciarsi con l’assistente Luciano e chiedere a voce ciò che si desidera sapere o fare.

Per consultare lo stato degli investimenti si dovrà salire la scala ed andare al piano superiore sempre puntando il cursore verso la giusta direzione, così da entrare nella stanza dedicata: anche qui ci sono i contatti del proprio consulente facilmente consultabili o da usare per fare subito la chiamata.

Al primo piano è inoltre possibile fare trading online.

Requisiti fondamentali

Come già detto il requisito principale per l’utilizzo di Widiba Home è rappresentato dalla titolarità del conto corrente. Quindi se si vuole provare l’esperienza della filiale virtuale e non si ha il conto bisogna per prima cosa aprirne uno.

Questo avviene interamente a distanza grazie alla duplice possibilità di riconoscimento del richiedente che potrà avvenire:

  • attraverso l’invio di documenti dal sito Widiba e di un bonifico da un conto anche on line (logicamente intestato al richiedente);
  • tramite webcam con un operatore.

Approfondimento: Bonifico con Paypal.

Ecco alcune delle condizioni previste per l’apertura del conto Widiba:

  • Canone annuo: 5€/trimestre – Gratis per i primi 12 mesi per i nuovi correntisti. Negli anni successivi sarà comunque possibile azzerare il canone rispettando almeno una delle seguenti condizioni: accredito dello stipendio di importo almeno pari a 600€ oppure giacenza media trimestrale di almeno 5000€
  • Invio comunicazioni on line: 0€
  • Bonifici tramite internet banking: 0€
  • Prelievi BANCOMAT su sportelli ATM: 0€ per prelievi di importo superiore a 100€, 1€ per prelievi di importo inferiore a 100€
  • Canone annuo carta di debito: 0€

(Fonte sito ufficiale Widiba – Data: 14/03/2019)

Approfondimento: Carta di debito MasterCard.