Hype Credit Boost: come ottenere un finanziamento con Hype Plus

Tra una carta conto e una carta solo prepagata ci sono varie differenze, ma quella più evidente riguarda l’accesso a servizi esclusivi. Un esempio lo incontriamo con Credit Boost, funzione disponibile solo per i titolari di una carta Hype Plus, che permette di sopperire a una delle mancanze tipiche delle carte ricaricabili (anche quelle dotate di Iban) ovvero la possibilità di richiedere un prestito.

Di che cosa si tratta?

Come appena accennato questa funzione permette a coloro che hanno una carta Hype (ribadiamo solo nella versione Plus), di poter entrare nella propria area personale e richiedere una somma, a titolo di prestito personale, fino a massimo 2000 euro. Il tutto selezionando semplicemente l’apposita voce Credit Boost presente nell’app. Nel caso si abbia già la versione Start è quindi necessario fare l’upgrade a quella Plus che ricordiamo ha un costo di un solo euro al mese.

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 22 luglio 2019)

Chi può ottenerla

Ci sono due condizioni necessarie per poter usare questo “piccolo prestito”. La prima, come già evidenziato più volte, è quella di essere titolare della carta Plus (riservata ai maggiorenni). La seconda è quella di avere l’apposita funzione attiva nell’area personale. Questa, durante la fase di lancio, nella versione Beta è stata riservata solo a una cerchia ristretta di hyper.

hype credit boost

Come si richiede?

La procedura è abbastanza differente delle richieste tradizionali di finanziamento o di fido in conto corrente. Chi vuole usare Credit Boost, deve infatti compilare un semplice form accessibile sempre alla voce corrispondente della propria area personale. Questo, tra le altre cose, sarà parzialmente compilato con i dati inseriti in fase di richiesta di Hype Plus. E’ quindi sufficiente fare l’upload (od una foto con lo smartphone) della propria tessera sanitaria. Questo permette di condividere i propri dati con la società del gruppo biellese che si occupa dell’erogazione dei prestiti.

Infatti mentre Banca Sella controllerà ‘direttamente’ il possesso dei requisiti necessari per rilasciare la carta prepagata, sarà il comparto Sella Credit (sempre appartenente al gruppo Sella) a procedere alla valutazione dei requisiti e delle condizioni per concedere la linea di credito. Dopo aver superato la fase di valutazione (che si compone di una fase di prevalutazione quasi immediata, a cui segue quella definitiva con la quale sarà ufficiale il parere positivo o negativo) sarà messa a disposizione una linea di credito di 2000 euro.

Questo significa che se si ha bisogno di liquidità (fino al plafond massimo) sarà sufficiente andare sulla funzione Richiedi Credit Boost per ottenere la somma richiesta sul conto collegato alla carta, così da poterlo usare immediatamente. La somma richiedibile può essere anche frazionata (c’è solo il limite di scegliere un importo rimborsabile con una rata di non meno di 25 euro). Una volta usato il credito, dal mese successivo (per la precisione il giorno 20 di ogni mese) si inizierà a pagare la rata corrispondente, che permetterà di ripristinare in modo progressivo la linea di credito ‘revolving’, così da poterlo usare in futuro.

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 22 luglio 2019)

Quali sono i costi?

La richiesta di valutazione non prevede alcun costo e fino a quando l’importo non viene usato, in tutto o in parte, non si hanno commissioni fisse o variabili da sostenere. Il discorso cambia nel momento in cui si inizia a usare la liquidità di Credit Boost, che prevede:

  • un costo di attivazione;
  • un costo di gestione;
  • le imposte di bollo e quelle legate all’invio delle comunicazioni (a meno che non si scelgano quelle on line).

Questo è il motivo per cui nonostante il Tan applicato sia pari a zero, il Taeg risulta invece pari ad alcuni punti percentuali. In modo più dettagliato si dovranno considerare i seguenti costi:

  • costo di attivazione di 5€;
  • commissione pari allo 0,70% (applicato sull’importo usato) per ogni richiesta di utilizzo;
  • commissione per la gestione pratica di 1€ al mese;
  • rendiconto solo se cartaceo: 1,56€;
  • imposta sostitutiva dello 0,25% (come per gli altri finanziamenti si applica sulla prima rata di una tranche di uso).
schermata pagamenti hype plus da app

(Fonte: sito ufficiale Hype – Data: 22 luglio 2019)

Uso e attivazione

Anche la gestione delle richieste viene con un semplice tap, indicando l’importo che si desidera utilizzare. Qui bisogna però fare una distinzione tra coloro che hanno avuto il via libera da Sella Credit e coloro che invece non hanno ottenuto l’esito positivo. L’app è infatti uguale per tutti gli Hyper, ma solo coloro che hanno avuto la valutazione positiva facendo il tap sulla richiesta potranno usarla, mentre per gli altri non sarà funzionante.

Riportiamo per questo la procedura ‘passo passo’ per fare l’attivazione della funzione stessa. Per la precisione al 22 luglio 2019 è necessario seguire questi step:

  • inserire le credenziali della registrazione per poter entrare nella propria area personale;
  • fare tap su “Scopri Credit Boost!”;
  • entrare nella funzione di gestione del proprio profilo;
  • selezionare in basso a destra l’icona con tre puntini, che aprirà il menu con le varie funzioni collegate;
  • fare tap su “Credit Boost”;
  • accedere al già citato form precompilato e seguire le indicazioni indicate nella pagina;
  • fotografare la tessera sanitaria;
  • confermare l’inoltro della richiesta a Sella Credit.

C’è ancora un po’ di tempo da aspettare, ma si viene rassicurati dal fatto che Sella Credit ha preso in carico la richiesta dall’arrivo di due e-mail: la prima che informa della regolare ricezione della richiesta, mentre la seconda comunicherà l’esito della valutazione. Se si ottiene un giudizio positivo si potrà iniziare a usare Credit Boost.

schermata app hype plus saldo disponibile e credito residui hype credit boost

Assistenza e contatti

Per avere un canale specifico dedicato ai servizi di Credit Boost si deve usare l’indirizzo e-mail specifico: clienti@sellapersonalcredit.it. Qui andranno inviate le richieste di chiarimento, le comunicazioni sul malfunzionamento o qualsiasi dubbio o anomalia dedicata a questo servizio specifico, proprio perché si tratta di un servizio che è offerto in modo diretto da Sella Credit. Si possono contattare i servizi di assistenza di Hype ma si verrà rimandati sempre alla sezione dedicata al credito, quindi soprattutto se si vogliono risposte più celeri è consigliato usare questo come canale, specificando nell’oggetto il tipo di “assistenza” o informazione di cui si ha bisogno.