Fandom Pay Card: come funziona e quanto costa

La carta viene emessa in euro o sterline ma non in base alla scelta dell’utente. Al momento della richiesta è la Wired stessa che decide in che valuta sarà disponibile conto e carta, in funzione del Paese del richiedente stesso.

Quali sono le principali caratteristiche

Per ottenere la Fandom Pay bisogna essere maggiorenni e, come detto, il tutto avviene usando l’app. Una volta creato l’account, accedendo con le apposite credenziali, si potrà innanzitutto richiederla e poi gestirla, controllare il saldo, i movimenti e la disponibilità residua. Trattandosi di una carta prepagata ricaricabile per essere usata deve essere dotata delle somme tramite una o più ricariche che possono essere effettuate con una carta di debito o di credito dalle quali trasferire i fondi. La carta è munita di tecnologia chip&pin ma anche contactless.

In realtà il primo passo è la creazione di un conto elettronico al quale la carta è collegata. Questo viene aperto con una normale registrazione durante la quale bisogna avere sotto mano un documento di riconoscimento non scaduto. Una volta create le credenziali e aperto il conto elettronico si arriva alla spedizione della carta prepagata.

fandoma pay

Diciamo subito che si tratta di una carta che prevede dei costi di gestione mensili fissi, quindi vale la pena richiederla solo se si pensa di utilizzarla e di sfruttare i vantaggi collegati proprio al moto Gp quali:

  • premi in denaro (come vincita a estrazione di biglietti per assistere ai gran premi);
  • risparmio sull’acquisto di biglietti della MotoGP
  • possibilità di accedere ‘dietro le quinte’ come Vip Pass in modo da incontrare i piloti;
  • possibilità di acquistare dei prodotti scontati in edizione limitata.

N.B. Se il conto è verificato il plafond massimo è di 7.500€ oppure 6.000£. Se invece si tratta di un conto limitato (non c’è stata verifica) è rispettivamente di 150€ e 125£.

(Fonte: sito ufficiale Femdom Pay – Data: 19 marzo 2020)

esempio schermata app fandompay

Come si ricarica?

La modalità di ricarica è sempre condizionata dall’uso dell’app. Si dovrà fare il login e usare l’apposita funzione Ricarica nel menù di gestione scegliendo la carta con la quale effettuare l’operazione (la procedura è molto semplice e guidata).

Per evitare di rimanere senza fondi si può attivare la funzione di ricarica automatica che alla soglia di 25 euro o 20 sterline attiva il trasferimento automatico dei fondi per mantenere il saldo sopra una certa cifra prestabilita.

Gestione

La gestione della carta è a tutto tondo sempre tramite l’applicazione grazie a cui ricapitolando è possibile:

  • consultate le spese in modo da averle sempre sotto controllo;
  • ricaricare la carta;
  • bloccare la card;
  • richiederne un’altra.

Da pc non è possibile richiedere la carta ma solo inserire il numero di telefono sul quale sarà inviato il Link che reindirizza allo store legato al tipo di sistema operativo che si ha. Per accedere a questo servizio bisogna cliccare sul pulsante arancione in alto a destra che riporta la dicitura Ottieni o Scarica l’App. Nella pagina seguente basta poi:

  • inserire il numero di telefono nell’apposito spazio;
  • attendere il link con messaggio sul telefono;
  • cliccare sopra il link;
  • fare download e installare l’app.

Una volta terminato il tutto si dovrà scegliere Registrazione e seguire la procedura che dura circa 5 minuti.

Costi e limiti

I pagamenti fino a 30 sterline o 25 euro possono essere effettuati in modalità contactless senza inserimento del pin. Tuttavia il primo acquisto, indipendentemente dall’importo speso, va fatto con la tecnologia chip&pin al fine di attivare la carta che per motivi di sicurezza viene inviata a casa del richiedente non ancora attiva.

Come limiti di prelievo troviamo le 300 sterline/euro al giorno da Atm, ma si può usare la funzione da app per limitare ulteriormente questo importo o quelli riferiti agli acquisti. E’ possibile anche bloccare la card per un certo periodo e riattivarla quando la si vuole usare di nuovo. Trascorsi 12 mesi si può cancellare l’account e restituire la card.

Il costo è di 4,99 euro/sterline al mese oppure 49,00 euro/sterline all’anno nel caso del pagamento annuale che quindi permette un risparmio di quasi dieci euro/sterline. Vediamo ora la tabella dei costi:

carta in euro Carta in sterline
piano annuale 49€ 49£
piano mensile (impegno di almeno 12 mesi) 4,99€ 4,99£
richiesta saldo da app gratis
da Atm 0,20€
da app gratis
da Atm 0,20£
commissione prelievo 1,20€ ( se in euro)
2,5€ più 2,5% se in altra valuta
1,00£ (se in sterline inglesi)
2,0£ più 2,5% se in altra valuta
commissione conversione valuta 2,5% 2,5%

(Fonte: sito ufficiale Femdom Pay – Data: 19 marzo 2020)

Tabella limiti

in euro in sterline inglesi
importo singola ricarica o al giorno minimo 50€
massimo 3.500€
50£
3.000£
numero massimo ricariche al giorno 2 2
importo massimo ricaricabile in un mese 35.000€ 30.000£
importo massimo ricaricabile in un anno 100.000€ 100.000£

(Fonte: sito ufficiale Femdom Pay – Data: 19 marzo 2020)

Assistenza clienti

Si può ricevere assistenza inviando una mail all’indirizzo dedicato support@fandompay.com oppure chiamando il numero +44 (0) 344 472 5271.