Cartimpronta ONE, la carta di credito a zero spese di WeBank

La Cartimpronta One è una versione specifica della gamma di carte di credito emesse dal gruppo Banca Popolare di Milano, ed in particolare viene messa a disposizione gratuitamente da Webank, ovvero la banca online appartenente al gruppo, per i propri correntisti.

Circuito MasterCard o Visa
Emittente WeBank
Come si ottiene? Online

Questa versione, a differenza delle altre appartenenti alla stessa gamma, funziona solamente come carta di credito a saldo, ovvero permette di effettuare i pagamenti in un’unica soluzione e senza interessi 15 giorni dopo la chiusura dell’estratto conto, che solitamente avviene il giorno 4 del mese, ma è sprovvista di funzione revolving. Può essere richiesta sia sul circuito Mastercard che Visa.

Principali caratteristiche della Cartaimpronta One

Cartimpronta One è dotata di tecnologia Chip&Pin e Contactless. Questa carta di credito non ha costi di gestione né per il primo anno e né per quelli successivi. Resta gratuito il rilascio di una carta nel caso di furto o smarrimento mentre il costo delle carte aggiuntive è di 12 euro.

Nel caso in cui si scelga la rendicontazione on line non ci sono costi, che sono pari a 2 euro per la forma cartacea. Il plafond della carta di credito è molto generoso in quanto si va da un minimo di 500 euro a un massimo di 7800 euro, mentre il prelievo massimo giornaliero è pari a 300 euro (anche presso gli sportelli del gruppo).

Il costo dei prelievi presso gli Atm è a partire da 3 euro sia in zona Euro che in zona Extra Euro,con commissioni pari al 3% (trattandosi di anticipo di contante) per cui rimangono pienamente nella media delle commissioni applicate dalle banche concorrenti.

Nel caso di acquisti in valuta diversa dall’euro sarà applicata al tasso di cambio una maggiorazione pari all’1,50% dell’importo transato.

Nessuna commissione è applicata al rifornimento di carburante e non è dovuta neppure l’imposta di bollo. E’ possibile ricevere assistenza h24 contattando il servizio clienti al numero 0432 744254. Se si desidera parlare con un operatore occorre però chiamare dal lunedì al sabato all’interno della fascia oraria 8:30/19:00.

La carta, infine, presenta i numeri in rilievo ed è accettata anche dalle principali compagnie di autonoleggio.

Vantaggi e svantaggi della Cartaimpronta one

Indubbiamente l’assenza di un canone fisso da sostenere per poter usufruire di una tipica carta di credito è un punto di vantaggio. Si potrebbe rilevare il fatto che questa carta non è di tipo “multifunzione” in quanto non svolge anche la funzione di bancomat e tantomeno quella di carta di credito revolving, tuttavia si tratta di aspetti marginali soprattutto se si fanno due considerazioni.

Con Webank anche il bancomat non ha alcun costo di gestione annua, e la presenza di una seconda tessera elimina il problema che può nascere in caso di smarrimento o furto specialmente per un conto marcatamente online (per quanto riguarda la gestione dei pagamenti in mancanza delle carte di credito o a debito).

Inoltre la funzione revolving non solo non è necessaria ma può essere facilmente colmata ricorrendo a una delle numerose carte revolving reperibili presso finanziarie o altre società emittenti.

Per fare eventuali paragoni sulla convenienza dei tassi applicati basta fare un confronto con la Cartimpronta classic, che offre tutte le caratteristiche della Cartimpronta one, con un costo di 32 euro annui ma dotata anche di funzione revolving, con un tasso Taeg che cambia in funzione del plafond, variando da un 9,71% per i 7800 euro a un 16,53% per 1000 euro di plafond.

Requisiti e modalità di richiesta

Contattando il servizio clienti, cordiale e preparato, ho reperito le seguenti informazioni: la carta è richiedibile soltanto dai già correntisti WeBank da almeno 2 mesi e che alimentano regolarmente il conto con accredito dello stipendio o comunque con versamenti costanti.

Sarà possibile richiedere la carta contestualmente all’apertura del conto corrente solo nel caso in cui si provveda sul momento a versare sul conto una cifra pari o superiore ai 5.000€. Il plafond assegnato alla carta sarà a discrezione della banca e commisurato all’alimentazione abituale del conto.

La richiesta si effettua online dalla propria area privata del sito ufficiale, segnalando il circuito che si preferisce tra Visa e Mastercard.