Carte prepagate numeri rilievo: vantaggi e svantaggi

I tempi in cui si poteva richiedere una carta anonima appartengono al passato, anzi ad oggi il mercato sta puntando su personalizzazioni sempre nuove tra cui la prassi di proporre ai propri clienti le carte prepagate con i numeri in rilievo. Va però fatta una premessa: la presenza del codice numerico associato in modo univoco alla carta di pagamento, anche se in rilievo, non attribuisce delle funzioni ‘extra’ alla card stessa.

esempio carte

Le caratteristiche

Perché allora si dovrebbero cercare una o più carte prepagate con i numeri in rilievo?

I benefit onestamente non sono molti. In primis il numero di società che propongono questa soluzione è cresciuto nel tempo per cui questa ‘personalizzazione’ non costituisce più un vero e proprio carattere distintivo.

Detto questo, sia che abbia i numeri in rilievo o che li abbia incisi, una carta prepagata rimane una carta prepagata e sarà utilizzabile nei limiti previsti sia dalla società emittente che dagli esercenti che possono prevedere o meno l’accettazione. Non solo, la presenza dei numeri in rilievo e l’associazione con un Iban non vanno dati per scontati per cui una carta con numeri in rilievo ma senza iban presenterà sempre un’operatività limitata e soprattutto minori alternative per fare le ricariche.

La presenza o meno dei numeri in rilievo non dà accesso in modo certo neppure ad alcuni tipi di prestazioni. A esempio non è detto che sarà accettata al pari di una carta di credito in prenotazioni come quella per voli oppure hotel o il noleggio auto. Se una carta di debito o una prepagata sono accettati in questi tipi di operazioni, deve essere previsto dalle modalità di vendita dell’esercente. Tra l’altro anche se a livello visivo il venditore o noleggiatore potrebbe non accorgersi della differenza con una carta di credito, nel momento di passarla nel Pos sarà la componente tecnologica che metterà in evidenza il tipo di ‘utilizzo’ che può essere fatto.

Quindi, a meno che ci siano dietro delle motivazioni differenti, per scegliere tra le varie carte prepagate la presenza o meno dei numeri in rilievo non deve essere una discriminante. Anzi ci sono altri fattori molto più importanti da considerare quali:

  • circuito;
  • costi fissi;
  • commissioni variabili;
  • servizi aggiuntivi;
  • modalità di gestione;
  • tipologia di sicurezza utilizzata;
  • modalità di ricarica;
  • plafond.

Elemento davvero distintivo?

Come già evidenziato, negli anni passati la possibilità di avere una carta prepagata con un look più particolare poteva essere considerato un aspetto di spicco. Oggi alcune società si sono mosse in direzione opposta. Un esempio molto interessante ed esplicativo lo troviamo con i vari prodotti di N26, dove vediamo tre scelte differenti:

  • nella versione N26 base, sia per i privati che per il business, troviamo nella parte anteriore (quella del circuito e del simbolo del contactless) anche il nome del titolare e i numeri della carta, tutto con stampa in rilievo;
  • nella versione intermedia, la N26 You, troviamo la possibilità di scegliere tra 5 colorazioni, ma la parte anteriore riporta informazioni minimali, ovvero il circuito, logo N26 e il nome del titolare;
  • infine nella versione N26 Metal troviamo solo tre colorazioni, ma la particolarità del materiale in metallo, che porta all’incisione e non più alla stampa in rilievo. Non solo, i dati non sono esposti nella parte anteriore, ma vengono riportati, per maggiore discrezione, nella parte posteriore della carta.
carte n26 esempio

Da queste scelte attuate da una delle più note card del momento, possiamo desumere che chi oggi cerca un qualcosa di particolare e di prestigio, punta più su un look minimal e si affida a materiali più di tendenza tra cui spicca il metallo.

In controtendenza va invece Viabuy che da sito ufficiale evidenzia proprio tra i vari vantaggi la stampa a rilievo, tipica delle carte di credito. Sempre in base a quanto evidenziato dal sito ufficiale questa card risulta essere una delle poche carte Mastercard prepagate con stampa a rilievo ad avere la licenza ufficiale di Mastercard International. La ‘mimetizzazione’ della prepagata è ampliata dai colori scelti dalla società lussemburghese e cioè nero e oro che identificano normalmente le credit card più esclusive.

esempio carta viabuy

(Fonte: sito ufficiale N26/Viabuy – Data: 10 luglio 2020)

Tra le altre prepagate che riportano i numeri in rilievo possiamo ad esempio ricordare Soldo, Sisalpay e Neteller Card ma si tratta di semplici scelte stilistiche tant’è che questa caratteristica non viene neppure riportata sui siti ufficiali.