Carta Diners

La società emittente delle carte di credito del circuito Diners, la Diners Club International, è stata la prima società al mondo ad aver emesso le carte di credito, rivoluzionando il sistema dei pagamenti, che furono portati dall’uso ristretto alla sola ristorazione all’acquisto di ogni tipologia di bene.

Nel corso di circa 60 anni di storia tuttavia i servizi offerti dalla Diners International sono diventati sempre più improntati su una logica da vero e proprio club, e ciò ne ha in parte sacrificato una ampia diffusione. Ancora oggi la sensazione che si ha nei riguardi delle carte di credito Diners è che siano adatte a determinate élite , una concezione che viene amplificata dalla tendenza che si è consolidata negli anni di stipulare convenzioni con vantaggi esclusivi, e l’applicazione di canoni annuali e costi che non sono decisamente tra i più bassi del settore.

Caratteristiche delle carte di credito

La gamma delle carte di credito è molto ampia, anche se la maggior parte sono legate ad accordi e convenzioni particolari, che a loro volta condizionano il tipo di servizi esclusivi previsti. La vera particolarità di tutte le carte di credito di Diners sta nel fatto che a volte si tratta di carte prive di un massimale prefissato. In più Diners Club International lascia sempre ampio spazio, soprattutto per le aziende, alla stipula di accordi particolari, con lo scopo di mantenere vivo il principio del privilegio dedicato soprattutto al settore delle “relazioni”.

I servizi di base garantiti sono: accesso alle Vip lounges in oltre 400 aeroporti, l’adesione al club Diners (con premi e regali sulla base della raccolta punti), il magazine Diners, l’accesso ai vantaggi del Diners Vip Club, e le assicurazioni automatiche a copertura di acquisti di viaggi o noleggio auto. La maggior parte di questi servizi richiedono un’adesione volontaria e il pagamento di una somma annuale o da corrispondere sul posto. Questi vantaggi in generale valgono sia per le carte dedicate ai privati che per quelle messe a disposizione delle aziende.

Costi e particolari agevolazioni delle carte Diners

In alcune carte bisogna aggiungere al canone annuo, anche i costi legati alla rivista, all’adesione del Vip Club, le commissioni legate all’uso (commissioni carburante e per uso di viacard e telepass) e l’accesso al Vip Lounges . C’è solo la Diners Vintage che costituisce una carta particolare a edizione limitata, che prevede l’erogazione della maggior parte dei servizi in modo gratuito.

Questa carta consente anche di difendere gli acquisti con assicurazioni volte a cambiare i beni oggetto dell’acquisto o che permettono di essere rimborsati al ricorrere di determinati requisiti. Simile è il funzionamento della Club Golf, che in più offre vantaggi e sconti per l’accesso ai golf club convenzionati.