Opinioni su Carta Pass Mastercard: vantaggi e svantaggi della revolving di Banca Carrefour

Rimanendo abbastanza fedele alla vocazione commerciale del gruppo, Carrefour “banca” ha scelto di riservare delle condizioni particolari alla carta di credito Carta Pass Mastercard, sia in modo diretto che indiretto.

Carta-Pass3
Circuito MasterCard
Emittente Banca Carrefour
Come si ottiene? Online

Tra le peculiarità infatti troviamo:

  • 15% di sconto usando la carta di credito presso i vari ristoranti che aderiscono all’iniziativa;
  • 10% di sconto su tantissimi prodotti purché acquistati il martedì.

Si tratta inoltre di una carta di credito a costo zero :nessun canone di gestione annuale e nemmeno mensile per l’uso (vedi anche Carte di credito più sicure e convenienti).

Le condizioni principali della card

Non è previsto un costo fisso annuale. Inoltre per effettuare la richiesta bisogna avere sotto mano un documento che dimostri la presenza di un reddito, oltre al codice fiscale e al documento di identità (necessario anche per definire la linea di credito più adatta alle personali capacità di rimborso). Per il resto si tratta di una carta di credito a saldo con opzione revolving, quindi pensata per poter rendere più facili da gestire le varie spese sostenute mensilmente (a queste si aggiunge anche la modalità “promozionale” che tuttavia deve risultare attiva). Ma allo stesso tempo, grazie alla logica della linea di credito accordata (che consiste nel fido della carta), con la funzione Portafoglio Pass si può ottenere il trasferimento della cifra che si vuole accreditata sul proprio conto corrente. Tra le altre particolarità della carta troviamo:

  • l’attivazione immediata (che avviene anche in modo automatico con il semplice utilizzo, oppure chiamando il numero 02 89 63 48 10);
  • la possibilità di creare un pin personale;
  • l’associazione facoltativa a una carta Payback (ogni 5 euro di spesa si accumula 1 punto).

I requisiti minimi richiesti e come richiederla

Banca Carrefour

  • Carta Pass

Oltre all’aspetto della documentazione, c’è anche la necessità di essere maggiorenni,documento di reddito, titolari di un conto corrente e di essere residenti in Italia (vedi anche Migliori conti online ) . La richiesta, grazie alla firma digitale, si può effettuare comodamente online.

I costi e le commissioni

In caso di anticipo contante si paga una commissione del 3%, 2 euro per gli estratti conto con importo superiore ai 77 euro (imposta di bollo), e ovviamente i tassi Tan e Taeg applicati, in funzione della linea di credito accordata (che può essere anche modificata successivamente, avviando una nuova fase di istruttoria).

Come avviene la gestione e cosa fare in caso di problemi

Tramite la funzione di accesso online, dopo il primo login (per il quale serve l’inserimento del codice che viene inviato contestualmente alla carta stessa) si dovrà scegliere la password personale, poi si potranno controllare le spese, i movimenti e il saldo comodamente.

Conclusioni

Tra i vantaggi troviamo l’assenza di un canone e di costi fissi, tra gli svantaggi invece tassi di interesse non proprio contenuti, e l’assenza di un numero verde per contattare il servizio clienti, tranne che nel caso di blocco per chi chiama dall’Italia (800.136.700).