Carta Osella Banca Popolare di Vicenza: costi e servizi

Il requisito fondamentale richiesto a coloro che vogliano diventare titolari di una carta di credito Osella, sia nella versione basic (Visa) che in quella Gold, è la titolarità di un conto corrente con la Banca Popolare di Vicenza. Per la tipologia ‘oro’ si potrà richiedere come circuito di funzionamento quello Visa oppure Mastercard.

Carta Osella2
Circuito Visa e MasterCard*
Rilasciata Banca Popolare di Vicenza
Come si ottiene? Filiale

Le principali condizioni economiche della card ‘monouso’

Si tratta di una normale carta di credito, che permette di effettuare gli acquisti solamente a saldo. Il canone annuo di gestione è:

  • Carta Osella Basic: 35 euro per la carta principale (30 euro per quella aggiuntiva);
  • Carta Osella Gold: 103,29 euro per la principale e 61,97 euro per le aggiuntive.

Banca popolare di Vicenza

Come commissioni vanno considerati:

  • il 4% per l’anticipo contante (somma massima prelevabile al mese di 300 euro per la versione di base e 600 euro per quella Oro);
  • l’1,75% per le operazioni diverse dall’euro;
  • le commissioni legate agli estratti conto (che si aggirano per lo più intorno ai 2 euro).

Trattandosi di una carta emessa in collaborazione con Cartasì, in caso di richieste di assistenza, si deve contattare il servizio clienti di Cartasì (ad esempio per il blocco della card), utilizzando come tipologia di numerazioni (vedi anche Numero verde CartaSì ) :

  • Osella Basic: Numero Verde 800-15.16.16 dall’Italia, invece dall’estero +39.02.34980.020;
  • Osella Gold: Numero Verde 800-55.66.77 mentre per chi si trova all’estero +39.02.34980.028.

Il “Plus” per i correntisti della Popolare di Vicenza

Il carattere distintivo di queste carte risiede quasi esclusivamente nel pacchetto delle coperture assicurative , che è compreso nel canone di ciascuna carta, e per il quale sono previsti ovviamente dei massimali differenti. Le coperture riguardano:

  • infortuni domestici;
  • rimborso in caso di furto del bene acquistato con le carte di credito;
  • assistenza e rimborso in caso di richiesta di un artigiano per danni alla propria abitazione, ecc.

Tramite la registrazione al servizio online si ha inoltre la possibilità di poter seguire le spese della carta ed accedere ad altri servizi.

Conclusioni

Le differenze tra una carta richiesta direttamente a Cartasì e quella brandizzata tramite la Banca Popolare di Vicenza non sono molto marcate, se non per qualche decina di euro di differenza risparmiati sul canone annuale di gestione. Può rimanere un punto favorevole la copertura assicurativa.