Richiedere un prestito online a Banca Credem

I privati e le aziende possono trovare nella sezione dei prestiti Credem Banca il prodotto adatto al proprio bisogno, tanto nel caso in cui si stia cercando la risposta a un’urgenza, che nel caso di una pianificazione atta a migliorare le capacità di spesa e produttive della propria attività (compresi i prestiti cambializzati dedicati nello specifico al settore agricolo).

Indubbiamente colpisce l’essenzialità delle “alternative” messe a disposizione, che ha il vantaggio di non disorientare chi è in una fase di ricerca, senza mancare tra l’altro di possibilità di una buona personalizzazione.

In particolare, per quanto riguarda il settore della clientela retail, il perno dell’offerta dei propri finanziamenti verte sul prodotto Avvera (che si è arricchito dell’interessante possibilità veicolata tramite il “Trasloca con Avvera” che permette di usufruire di uno sconto fino a 1200 euro in un anno), ed è reso completo tramite la carta di credito Ego che è dotata anche della funzione revolving, con l’aggiunta della cessione del quinto Credem.

Chi può chiedere il prestito Credem?

Generalmente, come per ogni altra banca, si deve avere un rapporto bancario, il che vale per la carta Ego e per l’accensione del prestito Avvera anche se non mancano delle eccezioni anche per quest’ultimo prodotto.

In particolare, per coloro che sceglieranno Avvera per traslocare il proprio finanziamento, ci sarà anche la possibilità di poter mantenere il proprio conto corrente qualora quelli proposti da Credem (disponibili anche costo zero) non fossero considerati al pari interessanti rispetto alle caratteristiche del proprio.

Principali caratteristiche delle soluzioni di finanziamento

La Cessione del quinto Credem (con un importo minimo di 3 mila euro, al quale si aggiunge la possibilità di aumentare la cifra con il prestito con delega) ed Avvera rientrano all’interno dei prestiti personali.

Il primo ovviamente non può essere concesso senza busta paga, visto che per legge può essere erogato solo ai dipendenti, mentre per esigenze di natura personale il secondo può essere richiesto da chiunque abbia un reddito dimostrabile.

In particolare Avvera permette di ottenere tra i 3000 ed i 30 mila euro, che possono essere restituiti fino ad un massimo di 10 anni. Per entrambi si può richiedere un preventivo presso un qualsiasi sportello del gruppo bancario.

Invece per la richiesta della carta Ego è necessaria solo la titolarità di un conto corrente, e può essere usata in modalità a saldo o revolving, offrendo costantemente una disponibilità di surplus di liquidità. La carta Ego è richiedibile con foto, anche nelle versioni Friends o Gold che si aggiungono a quella base.

Conclusioni

‘Pochi prodotti ma buoni’ sembra il tema principale che anima la sezione dei prestiti Credem, il che rassicura tanto chi non ama cercare e scremare tra troppe soluzioni, che chi invece sa scegliere il meglio per i propri bisogni.