Preventivi online (e non) con e senza targa di Direct Line: consigli pratici

La conoscenza delle condizioni del mercato permette di ottenere un notevole risparmio, che diventa molto significativo nel caso delle polizze rc auto, dove la tecnologia ha veramente cambiato le condizioni per gli assicurandi più volenterosi.

Risparmio medio 25%
Promozione 3 mesi di assicurazione gratis

Nel caso della compagnia Direct Line, con il nuovo sistema, è possibile scegliere di fare il preventivo con o senza l’inserimento della targa, così da poter ottenere un documento ufficiale che non subirà variazioni per tutto il periodo in cui sarà salvato nel sistema (con durata di validità specificata), oppure una semplice indicazione di massima (variabile perciò nelle condizioni). Questa differenza non è da trascurare tanto per la valutazione del preventivo di un’auto che di una moto.

I vantaggi della “storia” digitale degli assicurati

Perché conviene inserire sempre la targa? Perché con Direct Line, e con numerose altre compagnie, in questo modo si permette di raccogliere i dati della storia assicurativa, direttamente nel database dell’Ania. Per questa ragione il preventivo è esatto, venendo corrette le errate indicazioni eventualmente introdotte negli appositi tool usati per calcolare il preventivo in fase iniziale (che tra l’altro sono notevolmente meno numerose di quelle da inserire nel caso in cui non venga apposta la targa).

Una volta fatta una simulazione o un calcolo, si deve scegliere di salvare il preventivo stesso, senza alcun impegno, così da poter valutare successivamente se modificarlo (quindi non ci sarà bisogno di effettuare una nuova simulazione, ma si modificano solo i parametri che si vogliono valutare in modo diverso), oppure se acquistarlo.

Conviene sempre calcolarlo online?

Spesso, in fase di preventivo, è preferibile parlare con un operatore perché il sistema ‘online’ potrebbe non permettere di usufruire di eventuali sconti particolari, che sono legati a convenzioni oppure a situazioni specifiche (come la proprietà di più auto intestate ad una stessa persona o ad un unico nucleo familiare).

In particolare, per conoscere l’esistenza delle convenzioni è preferibile informarsi prima con l’ente, la società o la propria azienda, con la quale esiste l’accordo, così da comunicarlo direttamente al momento della richiesta di preventivo. Per apprezzarne meglio i vantaggi può essere utile fare prima un preventivo online, e poi parlare con l’operatore, facendo fare i necessari aggiustamenti legati allo sconto speciale di cui si può usufruire.

Il discorso cambia nel caso in cui la convenzione offre dei vantaggi legati al metodo di pagamento specifico (vedi anche Limite di pagamento in contanti), come nel caso della carta di credito Paypal, che fino al 26 gennaio 2016 permette di ottenere 3 mesi di polizza gratis, ma a condizione che siano incluse: la tutela giudiziaria, l’assistenza stradale e la polizza infortuni per il conducente. E’ inoltre necessario che l’assicurando (od un eventuale appartenente al medesimo nucleo familiare) sia intestatario di un’altra polizza con Direct Line.